Padroni a casa nostra

Dedicato agli stupidi, ai bigotti, ai nuovi ricchi, agli xenofobi, agli ignoranti, ai finti cristiani, a chi va in Chiesa solo per compiere un rito stanco e vuoto, a chi non ha memoria, a chi non sa che fuori dei confini italiani ci sono 60 milioni di italiani, a chi non ricorda di essere il figlio dei figli dei propri nonni:

«Lo straniero che risiede fra voi, lo tratterete come colui che è nato fra voi; tu l’amerai come te stesso, poiché anche voi foste stranieri nel paese d’Egitto» – Levitico 19:34

Oltre alla morale biblica, c’è anche la matematica. In Italia gli immigrati, giovani e perciò ancora lontani dall’età pensionabile, versano alle casse pubbliche 11 miliardi di euro ogni anno, ma ricevono servizi per 10 miliardi di euro. (Fonte: Caritas).

L’Inps negli anni Duemila è tornata in attivo grazie ai miliardi di euro di contribuiti versati ogni anno dai lavoratori immigrati.

Secondo Caritas/Migrantes:

“alla luce degli effetti della crisi bisogna chiedersi se gli immigrati (…) siano il problema o non piuttosto un contributo per la sua soluzione. Venendo essi a mancare, o a cessare di crescere, nei settori produttivi considerati non appetibili dagli italiani (…) il Paese sarebbe impossibilitato ad affrontare il futuro“.

Amen.

Alessio Fratticcioli

Alessio Fratticcioli

Alessio è il fondatore e amministratore di Asiablog.it (anche su Facebook, Twitter e Google+). Vive in Asia dal 2006. Sta svolgendo un dottorato di ricerca in comunicazione politica presso la Monash University. Per saperne di più su questo buffo personaggio, la sua lunga e noiosa biografia si trova qui.
Alessio Fratticcioli

About Alessio Fratticcioli

Alessio è il fondatore e amministratore di Asiablog.it (anche su Facebook, Twitter e Google+). Vive in Asia dal 2006. Sta svolgendo un dottorato di ricerca in comunicazione politica presso la Monash University. Per saperne di più su questo buffo personaggio, la sua lunga e noiosa biografia si trova qui.
This entry was posted in Italia and tagged , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Cosa ne pensi di questo post? Lascia un commento