Maledetti Rom: Antiziganismo in Europa

I rom sono la minoranza più discriminata in Europa

Una ricerca condotta dal Pew research center dimostra che i rom sono la minoranza meno amata in Europa. L’antiziganismo, vale a dire pregiudizi, stereotipi e odio generalizzato verso le popolazioni romanì o rom, raggiunge la percentuale massima in Italia, dove l’85% degli intervistati vede i rom in modo negativo. Questo nonostante il nostro Paese ospiti un numero di rom (circa 130mila) minore rispetto ad altri 9 Paese europei — Serbia (150mila), Russia (182.000), Slovacchia (190.000), Grecia (200.000), Ungheria (205.000), Bulgaria (370.000), Francia (500.000), Romania (620.000) e Spagna (650.000) — e a tre Paesi non europei, vale a dire Turchia (500.000), Brasile (800.000) e Stati Uniti (1.000.000). Secondo Pew, i sentimenti antizigani sono parzialmente influenzati dall’ideologia politica: l’antiziganismo è più diffuso tra le persone politicamente di destra che tra quelle di sinistra.

L’11 settembre 1940 l’Italia iniziò il rastrellamento di tutti i rom. Decine di migliaia di persone furono messe su vagoni piombati e mandate a morire nei campi di concentramento italiani e tedeschi. In pochi anni i nazifascisti hanno sterminato, a seconda delle stime, tra 220.000 ed un massimo di 1.500.000 esseri umani considerati di etnia rom. Ma l’odio continua.

Alessio Fratticcioli
Latest posts by Alessio Fratticcioli (see all)

About Alessio Fratticcioli

Alessio è il fondatore e amministratore di Asiablog.it (anche su Facebook e Twitter). Per saperne di più su questo buffo personaggio, la sua lunga e noiosa biografia si trova qui.
This entry was posted in Diritti Umani, Europa, Italia and tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

4 Responses to Maledetti Rom: Antiziganismo in Europa

  1. Carlo says:

    Sul Porrajmos, la persecuzione razziale dei sinti e dei rom da parte del fascismo, c’è un museo virtuale all’indirizzo http://www.porrajmos.it

  2. Marco says:

    Il razzismo degli italiani verso i rom, dimostra quanto siano arretrati culturalmente e poveri a livello cognitivo. Per quello che mi riguarda, i rom, sono l’unico popolo in occidente ad essere libero. (Ammesso che esista una forma di libertà accettabile in questo universo.)

  3. Pingback: Come costruire odio e xenofobia: verità e menzogne sugli stranieri criminali | Asiablog

Rispondi a Marco Annulla risposta