Fotografare la città. Parigi, Phnom Penh

Rue de Seine, 1924 - Eugène Atget

Eugène Atget (Libourne, 12 febbraio 1857 – Parigi, 4 agosto 1927) un fotografo la cui notorietà  fu sostanzialmente postuma, anche se esponenti del Surrealismo avevano da tempo apprezzato il suo lavoro. Definito da Berenice Abbott, assistente di Man Ray, il “Balzac della fotografia”, è oggi considerato tra i grandi fotografi del Novecento. (Wikipedia)

All'angolo delle strade 111 e 182 a Phnom Penh - Prum Ero

«Stavo camminando per strada al Kandal Market … ho notato l’edificio tra la strada 154 e la 13 ed  ho pensato: wow, questo edificio è interessante … ho proseguito  … ho visto il successivo, eccezionale …  un edificio all’angolo delle strade 118 e 13 che sembra una torta a strati …» (Prum Ero intervistato da Michelle Vachon, articolo originale:Photographer Captures Layers of History at City’s Corners, The Cambodia Daily).

Per tutto ottobre, al  Bophana Audiovisual Resource Center di Phnom Penh, espone la mostra “Phnom Penh’s Corner Architecture“. Scattate dal fotografo cambogiano Prum Ero le 54 fotografie esposte ripercorrono l’architettura della capitale cambogiana degli anni 1950 e 1960.

Latest posts by Tiziano Matteucci (see all)

About Tiziano Matteucci

"Siede la terra dove nata fui / su la marina dove ’l Po discende / per aver pace co’ seguaci sui." (Dante Alighieri - Inferno, V). Per il resto non c'e' molto da dire. Pensionato italiano che ora risiede in una cittadina del nord ovest della Thailandia per un assieme di causalità e convenienze ... c'è solo una cosa certa: "faccio cerchi sull'acqua ... per far divertire i sassi" (Premdas)
This entry was posted in Fotografia and tagged , . Bookmark the permalink.

Cosa ne pensi di questo post? Lascia un commento