L’Uzbekistan abolisce la pena di morte

800px-prince_romanov_palace_in_tashkent.jpeg

(Un’immagine di Tashkent, capitale dell’Uzbekistan)


Il Primo gennaio 2008 è entrata in vigore in Uzbekistan l’abolizione della pena di morte.
La legge, prevista dal decreto presidenziale del 1° agosto 2005, è stata confermata dalla Corte Suprema. Il Paese dell’Asia Centrale ha deciso di sostituire la pena di morte con l’ergastolo, che si applicherà pero’ solo per terrorismo e omicidio premeditato con aggravanti. L’Unione Europea ha per questo elogiato l’Uzbekistan, con l’auspicio che la decisione possa spingere altri paesi della regione a fare lo stesso, si legge nel comunicato diffuso dalla presidenza slovena dell’Ue.


Per saperne di piu’ : http://www.iht.com/articles/ap/2008/01/04/europe/EU-GEN-EU-Uzbekistan-Death-Penalty.php

About Alessio Fratticcioli

Alessio è il fondatore e amministratore di Asiablog.it (anche su Facebook e Twitter). Per saperne di più su questo buffo personaggio, la sua lunga e noiosa biografia si trova qui.
This entry was posted in Asia, Uzbekistan and tagged , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Cosa ne pensi di questo post? Lascia un commento