Che Europa vogliamo?

grecia referendum tsipras euro

La festa ad Atene. Secondo l’indagine demoscopica della Tv Ant1, il voto per il No sarebbe così suddiviso per fasce d’età: 18-34 anni: 67%, tra i 35 e i 55 anni: 49%. Più di 55 anni: 37%.

Non sono un fisico, ma da qualche parte ho letto che, poco prima che un aereo superi la barriera del suono, sulle sue ali sono visibili onde sonore. Un meccanismo naturale che porta a rivelare forme nuove e opposte proprio quando le forme precedenti arrivano alla loro massima attuazione. Un po’ quello che sta succedendo dopo il referendum greco, che molti continuano a ritenere semplicemente contro l’euro, ma che in realtà rivela soprattutto l’inadeguatezza del modello di sviluppo attuale alla realizzazione del Grande Sogno Europeo.

Continue reading

Posted in Europa | Tagged , , , , , , , , , , | Leave a comment

Grecia, la forza dell’ottimismo

(ANSA/AP Photo/Petros Karadjias)

Il NO ha vinto il referendum greco, non ha vinto la democrazia. La democrazia aveva già vinto nel momento stesso in cui si è stabilito di fare il referendum.

Continue reading

Posted in Europa, Italia | Tagged , , , , , , , | Leave a comment

Syrtaki

«Ragazzo, avevi mai visto un disastro più  splendido?»

Zorba il greco (1964) – diretto da Michael Cacoyannis e basato sull’omonimo romanzo di Nikos Kazantzakis
Posted in Cartoline, Europa | Tagged , | Leave a comment

Dongshankou, Guangzhuo, Cina

Dongshankou - foto Karl Fjellstrom

Ci sono volte in cui basta venire
nel locale consigliato dalla guida
e ordinare un caffè, un pomeriggio a marinare
nella luce pallida del sole, sfogliando Szymborska
e copie di riviste di architettura
collezionate dal proprietario.
Non sono un architetto. Probabilmente non avrò mai una casa,
ma chi può dirlo in questa città, dove la mia lingua
non sa negoziare neppure semplici consonanti,
dove il caffè che ho ordinato arriva ed è un tè,
dove la porta di fronte d’un tratto apre uno spiraglio
e un estraneo mi scatta una fotografia.

(Dongshankou di David Tait, un poeta nato nel 1985 a Lancaster, nel Regno Unito. Vive a Guangzhou, in Cina, dove insegna inglese. Questa poesia è uscita sulla rivista britannica The North nell’autunno del 2014. Traduzione di Francesca Spinelli – da Internazionale n.1102 – Fonte immagine: panoramio)

Posted in Asia, Cartoline, Cina, Poesia | Tagged | Leave a comment

Farang in Thailandia

Guajava in vendita al mercato - foto tiziano matteucci

Tutti gli stranieri, con tratti somatici caucasici, in Thailandia vengono chiamati farang (ฝรั่ง) e questo vale tanto per un neozelandese quanto per un italiano (giusto per citare due nazionalità geograficamente agli antipodi).

Continue reading

Posted in Asia, Foto, Thailandia, Thailandia Viaggi | Tagged , , | 2 Comments

Ad Atene loro fanno ancora così

grecia referendum euro tsipras europa

Grecia verso il referendum su misure Ue. Tsipras: «Il mio popolo voti no». Foto EPA

Per un italiano leggere le parole che il premier Alexis Tsipras ha rivolto al popolo greco annunciando il referendum del 5 luglio non deve essere stato facile, soprattutto dopo aver subito (senza fare nemmeno troppa resistenza) i tre governi non eletti (Monti, Letta, Renzi) e le prescrizioni che per loro tramite la Troika ci ha imposto.

Continue reading

Posted in Europa | Tagged , , , , , , , , , , , , , , | Leave a comment

È l’economia che cambia il mondo

Yanis Varoufakis, Ministro delle Finanze della Grecia - Photograph: Yves Herman/Reuters

«È incredibile la facilità con cui tendiamo a considerare ‘logica’, ‘naturale’ e ‘giusta’ la distribuzione della ricchezza che abbiamo sotto gli occhi, specialmente se ci favorisce. Quando ti sembra di propendere per questo tipo di pensieri, ricorda: tutti i bambini nascono nudi, ma per alcuni è già stata pronunciata la condanna alla fame, allo sfruttamento e alla miseria. Non cedere mai alla tentazione di accettare una spiegazione logica per le disuguaglianze che finora, da ragazza che sei, hai ritenuto inaccettabili.»

È l’economia che cambia il mondo: Quando la disuguaglianza mette a rischio il nostro futuro (Yanis Varoufakis – Ed. Rizzoli)

Continue reading

Posted in Antropologia Culturale, Europa, Italia, Libri, Media e Comunicazione, Orizzonti Nuovi, Religione e Laicità, Storia | Tagged , , , , , , | Leave a comment

La letteratura

Il poeta povero - Karl Spitzweg (1839)

La letteratura è una notizia che rimane notizia, una novità che resta nuova

(Ezra Pound)

Posted in Cartoline | Tagged , , , | Leave a comment

Matrimonio gay legale negli Usa: storica decisione della Corte Suprema

Bacio di Natalie Thompson (destra) a Pooja Mandagere (sinistra), due sostenitrici del matrimonio ugualitariodurante i festeggiamente fuori della Corte Suprema degli Stati Uniti d'America dopo la storica sentenza del 26 giugno 2015

Bacio di Natalie Thompson (destra) a Pooja Mandagere (sinistra), due sostenitrici del matrimonio ugualitariodurante i festeggiamente fuori della Corte Suprema degli Stati Uniti d'America dopo la storica sentenza del 26 giugno 2015. Foto Doug Mills/The New York Times

La Corte Suprema rende legali i matrimoni gay in tutti i 50 Stati Usa. Barack Obama: «L’amore vince»

Non è più possibile negare questa libertà. Nessuna unione è più profonda del matrimonio, perché incarna i più alti ideali di amore, fedeltà, devozione, sacrificio e famiglia. Nel formare una unione matrimoniale, due persone diventano qualcosa di più grande di quello che erano prima”.

È con queste parole che la Corte Suprema degli Stati Uniti ha reso incostituzionali le leggi dei singoli stati che vietano il matrimonio tra persone dello stesso sesso, rendendolo dunque legale per tutti i cittadini in tutto il paese.  Continue reading

Posted in Diritti Umani, Religione e Laicità, Stati Uniti d'America | Tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 5 Comments

Thailandia, il frutto di cotone

Krathon in vendita al mercato - foto tiziano matteucci

Sandoricum koetjape, nome comune: santol o cottonfruit, pianta originaria del sudest asiatico.  In thailandese sia la pianta che il frutto si chiamano : กระท้อน (krathon) o สะท้อน (sathon) – ma ha anche altri nomi locali -.
Continue reading

Posted in Asia, Foto, Thailandia, Thailandia Viaggi | Tagged , , , , , , , , | Leave a comment

Stato Islamico: i risultati della Coalizione anti-Isis in Siria e Iraq

Isis Palmira Siria

Uomini dell'Isis sfilano per le strade di Palmira, Siria. Foto Daily Mail.

Con la caduta quasi fulminea a metà maggio della città irachena di Ramadi e della siriana Palmira, la Coalizione internazionale anti-Isis, a guida statunitense, ha dovuto rivedere il proprio modus operandi e ricercare le cause dell’inefficacia delle proprie azioni.

Secondo gli analisti militari sono state fondamentalmente tre le cause che hanno portato a queste gravi disfatte: la notoria inefficienza e scarsa volontà delle truppe regolari irachene di combattere il nemico, l’inefficienza della campagna di bombardamenti alleati e l’assenza di un coordinamento con le forze armate del Presidente siriano Bashar al-Assad. Continue reading

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Posted in Asia, Iraq, ISIS, Mondo Arabo, Siria, Stati Uniti d'America, Temi Globali, Guerra e Pace, Terrorismo e Terrorismi | Tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Leave a comment