L’industrializzazione dell’Unione Sovietica

Manifesto di propaganda della "Giornata dell'Industrializzazione" in Unione Sovietica

Manifesto di propaganda della “Giornata dell’Industrializzazione” in Unione Sovietica: gli operai cacciano Gesu’ Cristo e fanno a pezzi una campana

Domenica 6 agosto 1929 in URSS si tenne la prima “Giornata dell’Industrializzazione” in cui si lavorava di domenica, rinunciando ad un giorno di riposo, per il bene della patria sovietica. L’obiettivo era quello di accelerare l’industrializzazione del paese in modo da creare una società capace di soddisfare i bisogni di ogni individuo. L’idea era stata proposta da un lavoratore con una lettera inviata alla Leningrad Pravda.

E’ solo un esempio delle immense fatiche patite dai lavoratori e degli enormi sacrifici compiuti dal popolo sovietico che nel giro di vent’anni riuscì a trasformare il paese più arretrato d’Europa nella seconda economia mondiale. Lo racconta senza enfasi Alexander Baykov nel libro LO SVILUPPO DEL SISTEMA ECONOMICO SOVIETICO.

A fare da contraltare al rapidissimo balzo in avanti dell’economia sovietica ci furono i costi umani inenarrabili pagati da chi non credeva nel progetto, o semplicemente da ebbe la sfortuna di essere accusato di qualche azione o atteggiamento non in linea con gli ambiziosi progetti economici dello Stato.

Dalla Rivoluzione del 1917 fino almeno alla morte di Stalin nel 1954, lo stato di polizia rimase ininterrottamente alla ricerca di “sabotatori” e “contro-rivoluzionari”, vale a dire di chi per qualunque ragione veniva accusato di sabotare il sistema. I numeri stimati variano notevolmente. Forse furono 3,7 milioni le persone condannate per presunti crimini contro-rivoluzionari tra gli Anni Venti e il 1954, tra cui almeno 600.000 condannati a morte e 2,4 milioni di condannati ai campi di lavoro. La repressione stalinista raggiunse il suo picco durante le Grandi Purghe del 1937-1938, quando tra i condannati a morte finirono anche molti dei più qualificati ed esperti manager sovietici, con la paradossale conseguenza di rallentare notevolmente la produzione industriale di quel biennio.

Posted in Storia | Tagged , , , | Leave a comment

Cambogia, elezioni farsa nel Regno di Hun Sen

cambogia elezioni hun sen comizio

Sostenitori del partito di governo ad un comizio elettorale del primo ministro Hun Sen a Phnom Penh, Cambogia, 27 luglio 2018.

Il dittatore cambogiano Hun Sen sta per essere rieletto dopo aver sciolto il partito di opposizione e schiacciato la libertà di stampa: è al potere da  quando i vietnamiti spodestarono Pol Pot

Leggi il post »

Posted in Asia, Cambogia | Tagged , , , , , , , , , | 1 Comment

Elezioni Pakistan: prima la violenza, poi i brogli? Opposizione canta vittoria ma il Paese è nel caos

Pakistan Imran Khan Lahore, Pakistan

La gioia dei sostenitori del partito di Imran Khan a Lahore, Pakistan, 26 luglio 2018. Foto AFP

Secondo i dati non ancora definitivi, il partito dell’ex campione di cricket Imran Khan ottiene la maggioranza relativa dei seggi. Dagli altri partiti arrivano accuse di brogli: “non accettiamo i risultati”

Leggi il post »

Posted in Asia, Pakistan | Tagged , , , , , , | Leave a comment

In quali di questi Paesi c’è la guerra?

salvini foto

Matteo Salvini, segretario della Lega, vice-Presidente del Consiglio e Ministro dell’Interno del Governo Conte.

«In quali di questi Paesi c’è la guerra?», chiede il Ministro dell’Interno Matteo Salvini.

Leggi il post »

Posted in Italia | Tagged , , , , , , , , , , , | 3 Comments

Thailandia, fine di un incubo: tutti fuori dalla grotta i 13 ragazzi. E adesso vanno ai Mondiali (forse)

thailandia bambini grotta foto

Tutti salvi i 12 calciatori della squadra di calcio “Cinghiale” e il loro allenatore.

Ultimi quattro ragazzi e allenatore estratti oggi dai sommozzatori: la squadra dei “Cinghiali” è rimasta intrappolata nella grotta di Tham Luang per 17 giorni. L’annuncio dei Navy Seals: «Non sappiamo se è stata la scienza o un miracolo: ma sono tutti fuori!»

Leggi il post »

Posted in Asia, Thailandia | Tagged , , , , , , , , | 6 Comments

Thailandia col fiato sospeso: quattro ragazzi salvi, nove ancora nella grotta. Operazione soccorso sospesa per almeno 10 ore

thailandia grotta tham luang


La madre di uno dei ragazzi. Foto LILLIAN SUWANRUMPHA/AFP

I quattro “stanno bene”: si spera di salvare gli altri nove domani, ma la pioggia potrebbe complicare le operazioni

Leggi il post »

Posted in Asia, Thailandia | Tagged , , , , , , , , | 1 Comment

Thailandia, corsa contro il tempo per salvare i ragazzi intrappolati nella grotta: il dilemma dei soccorritori

thailandia grotta ragazzini

Come salvare i 13 ragazzi intrappolati in una grotta nel nord della Thailandia?

Tentare di portare fuori i ragazzi ora sarebbe rischiosissimo, ma all’interno l’ossigeno scarseggia e si temono piogge incombenti. Intanto è morto un soccorritore

Leggi il post »

Posted in Asia, Thailandia | Tagged , , , , , , , , , | 4 Comments