Breivik, Borghezio e Voltaire

 

Borghezio: <<Al netto della violenza, le idee di Breivik sono condivisibili>>.

Voltaire : <<Trovo abominevoli le cose che dici, ma darò la vita perché tu possa dirle.>> **

Io la penso come il francese.

 

**Puntualizzazione: tale citazione, anche in altre formulazioni, viene solitamente attribuita a Voltaire, pseudonimo di François-Marie Arouet (1694 – 1778), scrittore e filosofo francese, ma trova in realtà riscontro soltanto in un testo della scrittrice americana Evelyn Beatrice Hall, scrittrice conosciuta sotto lo pseudonimo di Stephen G. Tallentyre, in The Friends of Voltaire, biografia del filosofo del 1906. La citazione non ha altresì alcun riscontro in qualsivoglia opera di Voltaire. Più che una probabile citazione orale di Voltaire, potrebbe essere un compendio della filosofia liberale dell’Illuminismo. Ad ogni modo, in questo post non mi interessa stabilire se questa citazione e’ veramente di Voltaire oppure no. Sto solamente dicendo che io penso che anche chi dice cose abominevoli debba avere il diritto di dirle.

Alessio Fratticcioli
Latest posts by Alessio Fratticcioli (see all)

About Alessio Fratticcioli

Alessio è il fondatore e amministratore di Asiablog.it (anche su Facebook e Twitter). Per saperne di più su questo buffo personaggio, la sua lunga e noiosa biografia si trova qui.
This entry was posted in Diritti Umani, Europa, Guerra e Terrorismo, Italia and tagged , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Cosa ne pensi di questo post? Lascia un commento