Generatore Automatico di Politica Estera Italiana

«Gheddafi ha realizzato i Congressi provinciali del popolo: si riuniscono assemblee di tribù e potentati locali, discutono e avanzano richieste al governo e al leader. Ogni settimana Gheddafi va lì e ascolta. Per me sono segnali positivi». (Frattini, 17 gennaio 2010)

«Gheddafi è un leader importante per tutto il Medioriente» (Frattini, 30/8/2010)

« Gheddafi? Un modello.» (Frattini, 17/1/2011)

« Noi vogliamo sostenere il processo democratico, ma non dobbiamo dire “questo è il nostro modello europeo, prendetelo”. Non dobbiamo dare l’impressione sbagliata di volere interferire. Non sarebbe rispettoso dell’indipendenza del popolo, della sua ownership». (Frattini in riferimento al probabile attacco da parte della NATO in Libia, 21/2/2011)

«Gheddafi è un dittatore sanguinario che va fermato!» (Frattini, 19/04/2011)

«Gheddafi si arrenda e abbandoni il potere, non ci sono assolutamente alternative» (Frattini, 22/8/2011)

Istruzioni: fare il refresh della pagina per ottenere un nuovo spumeggiante ribaltamento della politica estera italiana.

Alessio Fratticcioli

Alessio è il fondatore e amministratore di Asiablog.it (anche su Facebook e Twitter). Vive in Asia dal 2006. Sta svolgendo un dottorato di ricerca in comunicazione politica presso la Monash University. Per saperne di più su questo buffo personaggio, la sua lunga e noiosa biografia si trova qui.
Alessio Fratticcioli

About Alessio Fratticcioli

Alessio è il fondatore e amministratore di Asiablog.it (anche su Facebook e Twitter). Vive in Asia dal 2006. Sta svolgendo un dottorato di ricerca in comunicazione politica presso la Monash University. Per saperne di più su questo buffo personaggio, la sua lunga e noiosa biografia si trova qui.
This entry was posted in Guerra e Terrorismo, Italia and tagged , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Cosa ne pensi di questo post? Lascia un commento