Israele: bambini palestinesi sfruttati nelle colonie

israel palestinian kids

Bambino palestinese al lavoro in una colonia israeliana in Palestina. Foto Human Rights Watch

HRW: “Le colonie israeliane fanno profitto abusando dei diritti dei bambini palestinesi”. Israele: “dati disonesti”

KUALA LUMPUR (Asiablog) – L’organizzazione per la difesa dei diritti umani Human Rights Watch (Hrw) ha documentato lo sfruttamento di bambini palestinesi nelle illegali colonie israeliane in Palestina in un rapporto intitolato “Maturi per l’abuso: il lavoro minorile palestinese negli insediamenti agricoli israeliani in Cisgiordania“.

Nel rapporto si legge che le colonie israeliane in Cisgiordania, principalmente quelle della Valle del Giordano, impiegano bambini palestinesi anche di 11 anni, in violazione del diritto internazionale che stabilisce l’età minima di 15 anni, oltretutto pagandoli poco e facendoli lavorare in condizioni “pericolose”.

Il rapporto documenta che nelle colonie israeliane i bambini palestinesi lavorano anche a temperature altissime, trasportano carichi pesanti e sono esposti agli effetti dannosi dei pesticidi. Spinti dalla povertà, i bambini lasciano la scuola per raccogliere, pulire e confezionare prodotto agricoli che spesso finiscono sulle tavole europee, come gli asparagi, i pomodori, le melanzane, i peperoncini dolci, le cipolle e i datteri:

“Le colonie israeliane stanno traendo profitto dalle violazioni dei diritti contro i bambini palestinesi,” afferma Sarah Leah Whitson, direttrice di Hrw per il Medio Oriente e il Nord Africa. “I bambini delle comunità impoverite dalle discriminazioni di Israele e dalle politiche di colonizzazione stanno lasciando la scuola e accettando lavori pericolosi perché sentono di non avere alternative, mentre Israele fa finta di niente.”

David Elhayani, a capo del Consiglio regionale della Valle del Giordano, ha definito “disonesti” i dati forniti da Hrw. Secondo Elhayani, il Consiglio impiega 6.000 palestinesi ogni giorno, ma nessun minorenne.

I dati utilizzati da Human Rights Watch provengono da interviste con 38 bambini e 12 adulti che lavorano in sette fattorie in colonie israeliane nella zona della valle del Giordano, area agricola occupata dall’esercito israeliano e parzialmente colonizzata da immigrati israeliani, che rappresenta circa il 30% della Cisgiordania.

Il rapporto di 74 pagine “Maturi per gli abusi: il lavoro minorile palestinese nelle colonie agricole israeliane in Cisgiordania” è scaricabile online.

In precedenza Israele era stato accusato dall’Onu di torturare bambini palestinesi ed usarli come scudi umani.

Alessio Fratticcioli

Alessio Fratticcioli

Alessio è il fondatore e amministratore di Asiablog.it (anche su Facebook, Twitter e Google+). Vive in Asia dal 2006. Sta svolgendo un dottorato di ricerca in comunicazione politica presso la Monash University. Per saperne di più su questo buffo personaggio, la sua lunga e noiosa biografia si trova qui.
Alessio Fratticcioli

Latest posts by Alessio Fratticcioli (see all)

About Alessio Fratticcioli

Alessio è il fondatore e amministratore di Asiablog.it (anche su Facebook, Twitter e Google+). Vive in Asia dal 2006. Sta svolgendo un dottorato di ricerca in comunicazione politica presso la Monash University. Per saperne di più su questo buffo personaggio, la sua lunga e noiosa biografia si trova qui.
This entry was posted in Asia, Diritti Umani, Israele, Palestina and tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Cosa ne pensi di questo post? Lascia un commento