Salvini: «ospiterei un profugo a casa mia»: la Lega vuole frontiere aperte per chi scappa dalla guerra

Matteo Salvini, leader della Lega Nord per l’Indipendenza della Padania, non solo si dice favorevole ad accogliere chi scappa dalla guerra, ma dichiara addirittura che ospiterebbe un profugo a casa sua.

Ospite oggi del programma Agorà Estate su Raitre, Salvini ha annunciato: «Ospiterei un profugo nel mio appartamento, anche se ho un bilocale».

L’europarlamentare ospite fisso dei salotti televisivi ha aggiunto che, se solidarietà e ospitalità per chi scappa dalle guerre sono sacrosante, bisogna però verificare “quali sono i Paesi dove sono in atto conflitti” in modo da distinguerli da quelli dove non ci sono conflitti armati.

L’uscita di Salvini chiarisce la linea della Lega, partito che spesso ha fatto il pieno di consensi tra i cittadini piu diffidenti nei confronti del fenomeno dell’immigrazione.

La linea leghista, stando alle parole del suo segretario, è di frontiere aperte per chi scappa dalla guerra e chiuse per i migranti economici.

La svolta di Salvini contraddice una serie di altre dichiarazioni ed azioni di politici leghisti. Fino ad oggi esporsi a favore dei profughi di guerra, ad esempio dicendosi pronti ad aiutarli o ospitarli in Italia o in casa propria, significava inevitabilmente subire le critiche leghiste e dell’estrema destra riassunte nello slogan “prima gli italiani”.

Quando Gianni Morandi ricordò che anche gli italiani sono un popolo di migranti venne sommerso di insulti e criticato da Salvini in persona. Quando il cantante si è detto «pronto ad ospitare profughi», il leader del Carroccio in Emilia-Romagna gli ha ricordato che «ci sono i terremotati italiani», che equivale a ricordare a chi fa una donazione per la ricerca sul tumore al seno che “ci sono le leucemie dei bambini”.

Oggi Salvini potrebbe aver spostato la Lega su posizioni più umanitarie. Oppure sono solo chiacchiere da talk-show televisivo?

Alessio Fratticcioli

Alessio Fratticcioli

Alessio è il fondatore e amministratore di Asiablog.it (anche su Facebook, Twitter e Google+). Vive in Asia dal 2006. Sta svolgendo un dottorato di ricerca in comunicazione politica presso la Monash University. Per saperne di più su questo buffo personaggio, la sua lunga e noiosa biografia si trova qui.
Alessio Fratticcioli

About Alessio Fratticcioli

Alessio è il fondatore e amministratore di Asiablog.it (anche su Facebook, Twitter e Google+). Vive in Asia dal 2006. Sta svolgendo un dottorato di ricerca in comunicazione politica presso la Monash University. Per saperne di più su questo buffo personaggio, la sua lunga e noiosa biografia si trova qui.
This entry was posted in Diritti Umani, Europa, Italia and tagged , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Cosa ne pensi di questo post? Lascia un commento