Cina, smog record: immagini da incubo

Cina, smog Pechino livelli 8 volte superiori a quelli di sicurezza. Foto Andy Wong/AP

Cina, smog record: a Pechino livelli 8 volte superiori a quelli di sicurezza. Foto Andy Wong/AP

Smog record in 22 città cinesi: ospedali presi d’assalto, voli cancellati, autostrade chiuse

(Asiablog.it) — La Cina non respira a causa di livelli record di smog. L’allarme rosso per la qualità dell’aria è scattato la settimana scorsa in 22 città nel nord del Paese.

La nuvola di inquinamento sembra particolarmente spessa a Tianjin, un centinaio di chilometri a est di Pechino. Tra domenica sera e lunedì mattina, in questa città portuale di 15 milioni di abitanti sono stati cancellati 131 voli, mentre altri 75 sono stati ritardati.

Tutte le strade sono state chiuse, l’offerta di trasporto pubblico è stata ampliata del 15% ed è entrato in vigore il traffico alternato. Gli ospedali della città hanno visto aumentare l’afflusso di pazienti con malattie respiratorie (tosse, tracheite, asma). Lo riporta il Quotidiano del Popolo.

Simili misure volte a limitare le emissioni di particelle micro-fini in atmosfera sono state adottate a Pechino, dove il livello dello smog ha raggiunto un livello otto volte superiore al livello raccomandato dalla Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).

Nella capitale della Repubblica Popolare lunedì mattina il tasso di micro-particelle (meno di 2,5 micron) è stato di circa 200 microgrammi per metro cubo d’aria, questo secondo i dati forniti dall’Ambasciata degli Stati Uniti a Pechino.

Secondo i servizi meteorologici di Pechino, la nuvola di inquinamento ha raggiunto il suo massimo di tossicità nella notte tra lunedì e martedì.

In Cina l’inquinamento atmosferico è causato principalmente dal carbone utilizzato dalle fabbriche e per il riscaldamento domestico.

Nel mondo lo smog uccide 6,5 milioni di persone l’anno, pari a 36 volte più di tutte le guerre del mondo e 200 volte più del terrorismo.

Nonostante gli enormi problemi ambientali, la Cina è leader mondiale nella produzione di energia eolica e solare.

Fonte immagini: Quartz

Alessio Fratticcioli

Alessio Fratticcioli

Alessio è il fondatore e amministratore di Asiablog.it (anche su Facebook, Twitter e Google+). Vive in Asia dal 2006. Sta svolgendo un dottorato di ricerca in comunicazione politica presso la Monash University. Per saperne di più su questo buffo personaggio, la sua lunga e noiosa biografia si trova qui.
Alessio Fratticcioli

About Alessio Fratticcioli

Alessio è il fondatore e amministratore di Asiablog.it (anche su Facebook, Twitter e Google+). Vive in Asia dal 2006. Sta svolgendo un dottorato di ricerca in comunicazione politica presso la Monash University. Per saperne di più su questo buffo personaggio, la sua lunga e noiosa biografia si trova qui.
This entry was posted in Asia, Cina, Salute, Ambiente e Ecologia and tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

One Response to Cina, smog record: immagini da incubo

  1. kutukamus says:

    The smog is scary.. All the more so that it is happening on a daily basis

Cosa ne pensi di questo post? Lascia un commento