Iraq, riceve biglietto d’auguri dal marito morto al fronte

Nonostante l’impegno in guerra, al fronte in Iraq, il soldato britannico Danny John Wilson, 28 anni non si era scordato di fare gli auguri alla moglie in occasione del loro anniversario, e le aveva spedito un bigliettino di auguri.
Peccato che, complice la lentezza delle poste irachene, la missiva sia stata recapitata troppo tardi, quando il soldato, ferito in modo letale da un commando di ribelli sabato a Bassora, era già morto.

«Ovviamente, le poste laggiù non è che siano proprio veloci», ha trovato la forza di scherzare Tracey Wilson, all’emittente “Itv”, «E’ come se tutto questo stesse succedendo a qualcun altro. Guardo la sua foto sui giornali, e non è lui, non sono io, non sta accadendo a noi». «Penso pero – ha aggiunto la giovane – che, con ogni probabilità, una sensazione simile comincerà  a svanire quando vedrò la sua salma, e andrò al funerale».

Wilson era alla seconda missione nel Paese arabo; appartenente al Battaglione del Reggimento “Duca di Lancaster”, i suoi superiori vedevano in lui un perfetto candidato a diventare ufficiale, per l’esperienza maturata e per le doti dimostrate.

Dal marzo 2003, quando scattò l’invasione per rovesciare il regime dittatoriale di Saddam Hussein, il numero totale delle perdite subite dalla Gran Bretagna in territorio iracheno è di almeno 136, due delle quali solo durante lo scorso fine
settimana.

Alessio Fratticcioli

Alessio Fratticcioli

Alessio è il fondatore e amministratore di Asiablog.it (anche su Facebook, Twitter e Google+). Vive in Asia dal 2006. Sta svolgendo un dottorato di ricerca in comunicazione politica presso la Monash University. Per saperne di più su questo buffo personaggio, la sua lunga e noiosa biografia si trova qui.
Alessio Fratticcioli

Latest posts by Alessio Fratticcioli (see all)

About Alessio Fratticcioli

Alessio è il fondatore e amministratore di Asiablog.it (anche su Facebook, Twitter e Google+). Vive in Asia dal 2006. Sta svolgendo un dottorato di ricerca in comunicazione politica presso la Monash University. Per saperne di più su questo buffo personaggio, la sua lunga e noiosa biografia si trova qui.
This entry was posted in Asia, Iraq and tagged . Bookmark the permalink.

Cosa ne pensi di questo post? Lascia un commento