Si allo Stato Palestinese

Traduco liberamente un articolo dell’Economist di oggi dal titolo Yes to Palestinian Statehood, Si allo Stato Palestinese.

L’indipendenza della Palestina dovrebbe essere incoraggiata, sia per ragioni di principio che per ragioni pratiche. Il principio e’ semplice: i palestinesi meritano uno stato tanto quanto lo meritano gli israeliani. Non ci sono ragioni per cui qualcuno, compresa l’America di Obama, dovrebbe opporsi alla proposta di permettere alla Palestina di diventare uno stato.

L’argomento che i palestinesi dovrebbero riprendere i negoziati con Israele prima di poter diventare uno stato e’ fallace: non ci sono ragioni per cui un cambio di status alle Nazioni Unite dovrebbe impedire a due popoli di dialogare.

In verità, gli israeliani saranno piu sicuri quando verra permessa la formazione di un vero stato palestinese. I palestinesi hanno diritto a un loro stato. Bloccando queste aspirazioni, Washington sta aiutando gli estremisti di ambo le parti.

Alessio Fratticcioli

Alessio è il fondatore e amministratore di Asiablog.it (anche su Facebook e Twitter). Per saperne di più su questo buffo personaggio, la sua lunga e noiosa biografia si trova qui.
Alessio Fratticcioli

About Alessio Fratticcioli

Alessio è il fondatore e amministratore di Asiablog.it (anche su Facebook e Twitter). Per saperne di più su questo buffo personaggio, la sua lunga e noiosa biografia si trova qui.
This entry was posted in Asia, Israele, Palestina, Stati Uniti d'America and tagged , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Cosa ne pensi di questo post? Lascia un commento