Manifestazione contro il Governo in Thailandia

camicia gialla thailandia

Le Camicie Gialle in piazza con le immancabili immagini del Re.

Nel Paese dei Sorrisi sale la tensione in vista della manifestazione di oggi.

Di Alessio Fratticcioli Blog | Twitter | Facebook ]

BANGKOK – Fiato sospeso oggi a Bangkok per la manifestazione politica anti-governativa indetta dal gruppo ultra-monarchico Pitak SiamPer “gestire” la protesta il Governo del Regno della Thailandia, guidato dal Primo Ministro Yingluck Shinawatraha invocato una legge speciale.

I manifestanti si raduneranno alla Royal PlazaGli organizzatori  sperano nella partecipazione dmezzo milione di persone e assicurano di non avere intenzioni bellicose. “Saremo pacifici”, ha dichiarato un portavoce. La polizia prevede almeno diverse decine di migliaia di manifestanti e schiererà circa 20 mila agenti

Il gruppo Pitak Siam e’ guidato da  Boonlert Kaewprasit, un ex generale che ha confessato alla stampa le sue simpatie golpiste. Il gruppo gode dell’appoggio diretto o indiretto di una serie di ex ufficiali dell’esercito, degli ultra-nazionalisti del Thai Patriot Front, della setta buddhista radicale e ultra-conservatrice Santi Asoke, del principale partito di opposizione (il Phak Prachathipat, o “Partito Democratico”) e di quello che rimane delle Camicie Gialle.

In sostanza, il gruppo Pitak Siam e’ l’ultima incarnazione politica delle forze a difesa della vecchia casta aristocratica e militare, le stesse che hanno  visto ridurre la propria influenza durante i governi guidati dal clan Shinawatra, che per questa ragione hanno opposto fieramente, fino al punto di organizzare il colpo di stato monarchico-militare del 2006 contro Thaksin ShinawatraGli Shinawatra, che pure in passato si sono resi protagonisti di episodi decisamente controversigrazie alle loro politiche ridistributive godono dell’appoggio dei ceti medi e delle classi meno abbienti.

Bangkok e’ stata spesso teatro di disordini e violenze tra opposti gruppi politici. Negli ultimi anni i gruppi piu’ attivi sono stati le  e le . Nel 2010, dopo quasi nove settimane di proteste ad oltranza, per ‘liberare’ la capitale dai rossi . Furono uccise quasi cento persone, compreso il nostro Fabio Polenghi.

Il sito viaggiaresicuri.it del Ministero degli Affari Esteri italiano ha  sconsigliato ai viaggiatori di avvicinarsi ai luoghi delle manifestazioni.

Update: Il resoconto della manifestazione: In Thailandia si manifesta per chiedere il colpo di stato

 
Tutte le notizie sul  | Tutte le notizie sulla Thailandia
 
polizia thailandia

Massima sicurezza a Bangkok. La polizia ha iniziato le esercitazioni da giorni.

Alessio Fratticcioli
Latest posts by Alessio Fratticcioli (see all)

About Alessio Fratticcioli

Alessio è il fondatore e amministratore di Asiablog.it (anche su Facebook e Twitter). Per saperne di più su questo buffo personaggio, la sua lunga e noiosa biografia si trova qui.
This entry was posted in Asia, Thailandia, Thailandia Politica and tagged , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Cosa ne pensi di questo post? Lascia un commento