Bomba uccide soldato in Thailandia

thailandia guerriglia sud
Militari e artificieri thailandesi ispezionano il luogo in cui un furgone è stato fatto saltare in aria. Narathiwat, Thailandia, 30 gennaio 2013 (Madaree Tohlala/AFP/Getty Images)

BANGKOK (Asiablog) – Un furgone è stato fatto saltare in aria da un presunto attentato dei separatisti. Il pick-up trasportava dei soldati, uno è stato ucciso e due sono rimasti feriti. E’ accaduto a Narathiwat, nel sud del Regno della Thailandia, mercoledi 30 gennaio.

L’insurrezione nella Thailandia del sud e’ tra le piu’ sanguinose al mondo. Secondo Deep South Watch, dal 2004 a oggi sono state uccise piu’ di 5.300 persone. I ribelli, di etnia e lingua malese e religione musulmana, attaccano soprattutto i simboli del potere centrale: soldati, rangers, insegnanti, monaci buddhisti. Il loro obiettivo e’ ottenere una qualche forma di autonomia da Bangkok, se non una vera e propria separazione dal resto del paese.

About Alessio Fratticcioli

Alessio è il fondatore e amministratore di Asiablog.it (anche su Facebook e Twitter). Per saperne di più su questo buffo personaggio, la sua lunga e noiosa biografia si trova qui.
This entry was posted in Asia, Thailandia, Thailandia Politica and tagged , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Cosa ne pensi di questo post? Lascia un commento