Il Giorno della Vittoria in Corea del Nord

corea del nord vittoria

La parata militare per il “Giorno della Vittoria”. Pyongyang, Corea del Nord. 27 luglio 2013. (Photo Ed Jones/AFP/Getty Images)

Il 27 luglio del 1953 venne firmato l’armistizio che mise fine alla Guerra di Corea (1950-1953). Quest’anno Pyongyang ha celebrato il sessantesimo anniversario del «Giorno della Vittoria» con la solita parata militare, svoltasi ovviamente sotto lo sguardo attento di Kim Jong Un. L’autocrate ha condiviso lo spettacolo con l’ospite più illustre, il Vice Presidente cinese Li Yuanchao. Erano presenti anche ambasciatori e funzionari di Cina, Russia, Gran Bretagna, India, Iran, Germania, Vietnam, Cuba, Bulgaria, Egitto, Mongolia, Romania, Repubblica Ceca, e Svezia, più e i capi delle rappresentanze delle Nazioni Unite e dell’Unione Europea. In tribuna d’onore era anche presente l’ex ministro italiano dello Sviluppo economico, Paolo Romani, e il controverso parlamentare del Pdl Antonio Razzi.

donne coreane a pyongyang

Corea del Nord: parata militare nel Giorno della Vittoria. (Foto Jason Lee)

donne Corea del Nord: parata militare foto Jason Lee

Corea del Nord: parata militare (Foto Jason Lee)

donne coreane coi fucili

Corea del Nord: marciano le donne (foto Jason Lee)

Alessio Fratticcioli

Alessio Fratticcioli

Alessio è il fondatore e amministratore di Asiablog.it (anche su Facebook, Twitter e Google+). Vive in Asia dal 2006. Sta svolgendo un dottorato di ricerca in comunicazione politica presso la Monash University. Per saperne di più su questo buffo personaggio, la sua lunga e noiosa biografia si trova qui.
Alessio Fratticcioli

About Alessio Fratticcioli

Alessio è il fondatore e amministratore di Asiablog.it (anche su Facebook, Twitter e Google+). Vive in Asia dal 2006. Sta svolgendo un dottorato di ricerca in comunicazione politica presso la Monash University. Per saperne di più su questo buffo personaggio, la sua lunga e noiosa biografia si trova qui.
This entry was posted in Asia, Corea del Nord and tagged , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Cosa ne pensi di questo post? Lascia un commento