Il mercato galleggiante di Amphawa in Thailandia

Amphawa, Samut Songkram, Thailandia. Foto Alessio Fratticcioli

Khlong Amphawa, provincia di Samut Songkram, Thailandia. Foto Alessio Fratticcioli

Vivendo a Bangkok, una delle mie gite fuori porta preferite è Amphawa, il mercato galleggiante della provincia di Samut Songkhram.

Cos’è Amphawa

Amphawa, 63 km ad ovest di Bangkok, è una popolare meta turistica per i thailandesi, ma viene visitata anche da un crescente numero di turisti stranieri, che possono passare una giornata visitando il caratteristico mercato galleggiante.

Il fine settimana infatti il Khlong (canale) Amphawa, che divide in due l’omonima cittadina, è occupato da una serie di barche adibite a ristorantini. Le tavole calde galleggianti servono piatti locali, soprattutto pesce, granchi, calamari alla griglia, gamberi, porridge di riso, frutta, verdura, spezie e bananine fritte.

Un pad Thai costa 20-60 baht (0,5-1,5 euro) e un pasto a base di pesce per due persone generalmente non supera i 20 euro.

Perché andare a Amphawa

Nonostante Amphawa non sia assolutamente il mercato più esotico, spettacolare o meno visitato al mondo, per chi vive nella immensa Bangkok, o per chi si trova in Thailandia per turismo, passarci una giornata può risultare piacevole e rilassante.

Cosa fare a Amphawa

Oltre a fare scorpacciate di pesce, camminando a piedi ai lati del khlong si possono ammirare le tradizionali case di legno adibite a ristoranti, bar, negozi di souvenir, sale massaggio ed altro.

Si può esplorare Amphawa anche in bicicletta o noleggiando una barca a coda lunga, mentre il tanto decantato tour in barca per ammirare le lucciole può essere tranquillamente evitato.

Donna. Amphawa, Thailandia. Foto Alessio Fratticcioli.

Venditrice di dolcetti. Amphawa, Thailandia. Foto Alessio Fratticcioli.

Quanto giorni servono per visitare Amphawa

Una giornata è sufficiente, ma per i turisti con più tempo a disposizione potrebbe essere simpatico passare una notte in uno dei tanti alberghetti di Amphawa in modo da visitare la zona circostante la mattina successiva sul presto, quando il caldo è più sopportabile e la gran parte dei turisti sono ancora lontani.

Vicino Amphawa

Allontanandosi pochi chilometri si possono visitare alcuni templi degni di nota, come il Wat Bangkhae Noi e il Wat Bang Kung.

Si può fare un salto a vedere un altro mercato galleggiante, il Damnoen Saduak, che al contrario di quello di Amphawa è aperto la mattina.

Si può fare un giro per i villaggi dove viene prodotto il famoso zucchero di palma thailandese.

Oppure si può semplicemente gironzolare per la campagna circostante, punteggiata da palafitte e frutteti.

Come andare

Amphawa si trova a poco più di 1 ora dalla capitale e può essere raggiunta al costo di circa 2 euro con i minivan che partono varie volte al giorno da Victory Monument, nel distretto Ratchathewi di Bangkok, oppure con gli autobus che partono dalla stazione Sud diretti verso la provincia di Ratchaburi.

Quando andare

Il mercato è aperto ogni venerdì, sabato e domenica da mezzogiorno alla sera. La giornata meno affollata è senza dubbio il venerdì.

Ristorante galleggiante. Amphawa, Samut Songkram, Thailandia. Foto Alessio Fratticcioli

Cucinare in un ristorante galleggiante. Amphawa, provincia di Samut Songkram, Thailandia. Foto Alessio Fratticcioli

Alessio Fratticcioli

Alessio Fratticcioli

Alessio è il fondatore e amministratore di Asiablog.it (anche su Facebook, Twitter e Google+). Vive in Asia dal 2006. Sta svolgendo un dottorato di ricerca in comunicazione politica presso la Monash University. Per saperne di più su questo buffo personaggio, la sua lunga e noiosa biografia si trova qui.
Alessio Fratticcioli

About Alessio Fratticcioli

Alessio è il fondatore e amministratore di Asiablog.it (anche su Facebook, Twitter e Google+). Vive in Asia dal 2006. Sta svolgendo un dottorato di ricerca in comunicazione politica presso la Monash University. Per saperne di più su questo buffo personaggio, la sua lunga e noiosa biografia si trova qui.
This entry was posted in Asia, Thailandia, Thailandia Viaggi, Viaggi and tagged , , , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Cosa ne pensi di questo post? Lascia un commento