Australia, banconote per non vedenti: piccola rivoluzione nata dalla battaglia di un bambino

Australia banconota dollari ciechi

La nuova banconota da 5 dollari australiana con marcature tattili dedicate a ciechi e ipovedenti.

La Banca Nazionale dell’Australia ha rilasciato nuove banconote con marcature tattili per permettere ai ciechi di distinguere il valore del denaro. E’ la vittoria di Connor McLeod, ragazzo cieco che aveva lanciato una petizione su Change.org

(Asiablog.it) — La prima banconota da cinque dollari con marcature tattili è stata appena messa in circolazione in Australia.

Si tratta di una piccola rivoluzione nata dalla battaglia di Connor McLeod, un bambino cieco che si era arrabbiato dopo che un familiare gli aveva regalato del denaro per Natale.

«Qualcuno mi aveva regalato dei soldi, ma non avevo idea se era stato generoso oppure no», ha raccontato Connor al Sydney Morning Herald.

Di conseguenza il bambino, all’epoca 11enne, aveva lanciato una petizione su Change.org chiedendo che fossero prodotte banconote riconoscibili al tatto. La petizione ha raccolto oltre 56mila firme.

Connor McLeod Australia banconote ciechi

Connor McLeod, il bambino che a 11 anni ha lanciato una petizione su Change.org per chiedere alla banca australiana di stampare banconote per non vedenti.

Una volta raccolte le firme, Connor e la madre si sono fatti aiutare da uno studio legale per contattare parlamentari e organizzazioni impegnate nella difesa dei diritti umani.

Nel giro di tre anni Connor ha vinto la sua battaglia: la Banca Nazionale dell’Australia ha iniziato a stampare nuove banconote con le particolari marcature necessarie per essere riconosciute al tatto.

Per la maggioranza delle persone non cambierà nulla: le nuove banconote sembrano identiche a quelle precedenti. Ma la battaglia di Connor migliorerà la vita di 360.000 cittadini australiani non vedenti o ipovedenti.

«Sono felice, perchè da domani non dovrò più fare affidamento su altre persone quando pago qualcosa o mi viene dato il resto», ha detto Connor.

«Per me, per tutti noi, significherà indipendenza.»

australia banconota 5 dollari ciechi retro

Il retro della nuova banconota australiana da 5 dollari.

 

Alessio Fratticcioli

Alessio Fratticcioli

Alessio è il fondatore e amministratore di Asiablog.it (anche su Facebook, Twitter e Google+). Vive in Asia dal 2006. Sta svolgendo un dottorato di ricerca in comunicazione politica presso la Monash University. Per saperne di più su questo buffo personaggio, la sua lunga e noiosa biografia si trova qui.
Alessio Fratticcioli

About Alessio Fratticcioli

Alessio è il fondatore e amministratore di Asiablog.it (anche su Facebook, Twitter e Google+). Vive in Asia dal 2006. Sta svolgendo un dottorato di ricerca in comunicazione politica presso la Monash University. Per saperne di più su questo buffo personaggio, la sua lunga e noiosa biografia si trova qui.
This entry was posted in Australia and tagged , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

2 Responses to Australia, banconote per non vedenti: piccola rivoluzione nata dalla battaglia di un bambino

  1. Daniela says:

    Ci voleva un bambino di 11 anni per richiamare l’attenzione su un problema che esiste da sempre e che interessa centinaia di milioni di persone tra ciechi e ipovedenti…Ora si spera che altri paesi seguano l’esempio

Cosa ne pensi di questo post? Lascia un commento