Cos’è l’hajj

Il rito dell’Hajj (in lingua araba: حَجّ) è il pellegrinaggio alla Mecca che costituisce uno dei cinque pilastri dell’Islam.

Ogni musulmano in buona salute e con sufficienti mezzi economici è moralmente obbligato a compiere questo pellegrinaggio ed i riti che lo compongono almeno una volta nella vita.

L’Haji ha valenza collettiva e individuale: viene inteso come una dimostrazione di solidarietà del popolo musulmano ma è anche un atto di sottomissione dell’uomo a Dio. E’ il più imponente pellegrinaggio annuale che si tiene al mondo.

Una dei riti principali praticati dai musulmani durante l’Hajj è la Lapidazione del Diavolo, in arabo Ramy al-Jamarat (رمي الجمرات).

Un altro rito che compone l’hajj è il ṭawāfla circumdeambulazione in senso antiorario della Kaʿbail manufatto che i musulmani considerano il più sacro al mondo e verso il quale si rivolgono per la Ṣalāt (preghiera canonica).

La Ka’ba, che secondo la tradizione fu eretta dal profeta Abramo, si trova all’interno della della “Sacra Moschea”, o Al-Masjid al-Ḥarām (in arabo: المسجد الحرام‎). Si tratta della più grande moschea al mondo. Alcune leggende musulmane ritengono sia stata costruita da esseri celesti prima della creazione dell’uomo.

Moschea Al-Masjid al-Ḥarām, La Mecca, Arabia Saudita

Moschea Al-Masjid al-Ḥarām, La Mecca, Arabia Saudita

pietre contro Satana, il male.

Bambina lancia le tradizionali 7 pietre contro un muro simboleggiante Satana, il male.


Alessio Fratticcioli

Alessio Fratticcioli

Alessio è il fondatore e amministratore di Asiablog.it (anche su Facebook, Twitter e Google+). Vive in Asia dal 2006. Sta svolgendo un dottorato di ricerca in comunicazione politica presso la Monash University. Per saperne di più su questo buffo personaggio, la sua lunga e noiosa biografia si trova qui.
Alessio Fratticcioli

About Alessio Fratticcioli

Alessio è il fondatore e amministratore di Asiablog.it (anche su Facebook, Twitter e Google+). Vive in Asia dal 2006. Sta svolgendo un dottorato di ricerca in comunicazione politica presso la Monash University. Per saperne di più su questo buffo personaggio, la sua lunga e noiosa biografia si trova qui.
This entry was posted in Arabia Saudita, Asia, Fotografia, Religione e Laicità and tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.