Thailandia: Bangkok ancora in pericolo. Cittadini esasperati attaccano polizia e protezione civile

BANGKOK – La situazione non migliora, la capitale resta a rischio, con più aree sommerse e più strade che diventano impraticabili per il traffico. In alcune aree l’acqua potabile è contaminata; i cittadini dipendono dalle autobotti della protezione civile. Diversi quartieri sono sommersi da un metro d’acqua che continua a bloccare ogni attività. Dalle acque alluvionali sono stati pescati un coccodrillo e altri animali pericolosi. Si registrano anche i primi casi di malaria.

Di fronte alla crisi, l’Amministrazione Metropolitana di Bangkok ieri ha ordinato l’evacuazione di un ennesimo quartiere, quello di Bang Phai, nel distretto di Bang Khae, periferia nord della città. Il governatore di Bangkok, Sukhumbhand Paribatra, ha dichiarato che ora anche la zona occidentale della capitale si trova ora ad alto rischio. “Il sistema di drenaggio non funziona bene come quello della zona orientale,” ha ammesso.

Sul lato ovest di Bangkok, le inondazioni si sono aggravate anche perché in un quartiere a nord della metropoli la protezione civile e’ stata costretta ad aprire alcune chiuse da un gruppo di cittadini inferociti. La gente del posto, esasperata dall’emergenza acqua alta che sta andando avanti da settimane, ha attaccato protezione civile e polizia obbligandoli ad aprire le chiuse che fino ad oggi hanno cercato di bloccare l’acqua fuori dal centro, aggravando dunque la situazione delle periferie per proteggere il cuore della capitale. Aprendo parzialmente alcune delle chiuse, una maggiore quantità d’acqua e’ stata fatta defluire verso il lato ovest del centro della metropoli, dove in queste ore la situazione sta peggiorando.

Un aereo One-Two-Go nell’aeroporto Don Mueang completamente allagato. Foto di Pattanapong Hirunard.

I topi cercano di salvarsi dall’acqua alta. Quartiere di Laksi, Bangkok. Foto di Thiti Wannamontha.

Altri articoli sulle alluvioni in Thailandia:

Alessio Fratticcioli

Alessio Fratticcioli

Alessio è il fondatore e amministratore di Asiablog.it (anche su Facebook, Twitter e Google+). Vive in Asia dal 2006. Sta svolgendo un dottorato di ricerca in comunicazione politica presso la Monash University. Per saperne di più su questo buffo personaggio, la sua lunga e noiosa biografia si trova qui.
Alessio Fratticcioli

About Alessio Fratticcioli

Alessio è il fondatore e amministratore di Asiablog.it (anche su Facebook, Twitter e Google+). Vive in Asia dal 2006. Sta svolgendo un dottorato di ricerca in comunicazione politica presso la Monash University. Per saperne di più su questo buffo personaggio, la sua lunga e noiosa biografia si trova qui.
This entry was posted in Asia, Thailandia and tagged , , , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Cosa ne pensi di questo post? Lascia un commento