La Processione della Chiatta Reale a Bangkok

Una chiatta reale durante la processione del 2006.

(Asiablog.it) — Molte delle attività svolte dai popoli del Regno del Siam, che ha preceduto storicamente il Regno della Thailandia, erano collegate all’acqua. Piccoli e grandi commercianti, calafatari, carpentieri, pescatori e molte altre categorie di sudditi del Regno dovevano le proprie fortune ai fiumi, ai canali e all’oceano. Da queste vie di comunicazione derivava la prosperità delle capitali del Regno – Ayutthaya prima e Bangkok poi – che come delle Venezie orientali erano conosciute come importanti snodi marittimi del commercio internazionale.

Per assaporare la ricchezza della storia thailandese, viaggiatori e residenti a Bangkok e in Thailandia non dovrebbero assolutamente perdere l’opportunità di assistere ad un evento che si terra’ tra pochi giorni lungo il fiume Chao Phraya.

Si tratta della Processione della Chiatta Reale, uno degli spettacoli piu affascinanti offerti da questo paese del sudest asiatico.

Processione della Chiatta Reale durante il regno di Re Narai (1633 – 1688).

ANTICA TRADIZIONE – Questa processione e’ una tradizione relativamente antica, che inizio’ probabilmente col Regno di Ayutthaya nel XIV secolo. E’ un rito di natura politico-religiosa (una sorta di “alleanza trono-altare” in salsa di soia), che si svolge in occasioni considerate importanti e propizie per la nazione.

Durante il lungo regno dell’attuale sovrano, Re Bhumipol Adulyadej, aka Rama IX, la Processione si e’ svolta 16 volte. Le ultime due si tennero nel 2006, in occasione delle celebrazioni per il 60esimo anniversario della sua ascesa al trono, e nel 2007, in occasione dell’80esimo compleanno del monarca. L’anno scorso era in programma ma salto’ a causa di una delle peggiori alluvioni della storia thailandese.

COSA SI CELEBRA – La processione quest’anno celebra l’occasione propizia dell’85° compleanno di Sua Maesta Re Bhumipol, nono sovrano della dinastia Chakri, fondata nel 1782. Bhumipol è il monarca più longevo nella storia della Thailandia, nonche’ il più longevo monarca regnante al mondo. Per dimostrare la devozione di credenti e sudditi verso le tradizioni buddhiste e monarchiche, le chiatte trasporteranno sia la venerata immagine del Buddha (Phra Buddha Sihing) che quella dei membri della Famiglia Reale.

Una chiatta reale in una fotografia del 1865.

QUANDO – Il corteo principale si terrà tra le ore 15:00-16:00 del 9 novembre. Le prove generali si sono tenute il 2 novembre e le prossime sono in programma per il 6 novembre alle 15:00.

COME PRENOTARE – Per coloro che desiderano assistere alla processione in tutta comodità dal padiglione della Royal Thai Navy, i biglietti sono disponibili online presso il sito Web WeLoveBooking.net a 1.500 baht.

ANCHE GRATIS – In alternativa, la Processione può essere vista da diversi punti pubblici lungo il fiume. Studiate una mappa e scegliete il vostro punto strategico.

Un murale rappresentante una processione del passato.

UNO SPETTACOLO ECCEZIONALE – La processione sarà costituita da una flottiglia di 52 chiatte in stile tradizionale disposte in cinque colonne, sulla base di una tradizionale formazione di battaglia.

Ci saranno quattro grandi chiatte reali – Suphannahongse, Narai Song Suban Sua Maestà King Rama IX, Anantanagaraj and Anekchatbhuchongse – dieci barconi con figure animali e 38 imbarcazioni più piccole.

Le cinque colonne della flottiglia si estenderanno per 1.280 metri di lunghezza e 110 di diametro. Un totale di 2.200 marinai diverse unità appartenenti alla Royal Thai Navy serviranno come rematori.

TRAGITTO – La processione lungo il fiume Chao Phraya partirà dal molo Wasukri (Wasukri Royal Landing Pier) in Khet Dusit, per poi passare di fronte al Tempio del Buddha di Smeraldo, al Palazzo Reale, al Wat_Po (noto anche come Tempio del Buddha Sdraiato), e per arrivare infine al Wat Arun (o Tempio dell’Alba). La processione impiegherà circa un’ora per coprire un tratto complessivo di 4,5 km.

IL PROGRAMMA

Ore 15:00: Le Chiatte Reali saranno ormeggiate al molo Reale Vasukri (Vasukri Royal Landing Pier).

Ore 15:10: Sua Altezza Reale il principe ereditario Maha Vajiralongkorn presiederà la Processione e la cerimonia al Wat Arun a nome di Sua Maestà il re e poi salirà a bordo della chiatta reale Suphannahong.

Ore 15:40: La Processione passerà davanti alla Royal Thai Navy Convention Hall.

Ore 16:00: Riti buddhisti al Wat Arun (Tempio dell’Alba) con Sua Altezza Reale il principe ereditario Maha Vajiralongkorn.

Ore 17:30: si prevede la fine ufficiale della cerimonia.

 

Una chiatta reale durante le prove generali del 2 novembre 2012. (AP Photo/Sakchai Lalit).

Alessio Fratticcioli

Alessio Fratticcioli

Alessio è il fondatore e amministratore di Asiablog.it (anche su Facebook, Twitter e Google+). Vive in Asia dal 2006. Sta svolgendo un dottorato di ricerca in comunicazione politica presso la Monash University. Per saperne di più su questo buffo personaggio, la sua lunga e noiosa biografia si trova qui.
Alessio Fratticcioli

Latest posts by Alessio Fratticcioli (see all)

About Alessio Fratticcioli

Alessio è il fondatore e amministratore di Asiablog.it (anche su Facebook, Twitter e Google+). Vive in Asia dal 2006. Sta svolgendo un dottorato di ricerca in comunicazione politica presso la Monash University. Per saperne di più su questo buffo personaggio, la sua lunga e noiosa biografia si trova qui.
This entry was posted in Asia, Thailandia, Thailandia Viaggi, Viaggi and tagged , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Cosa ne pensi di questo post? Lascia un commento