A Natale regalate e regalatevi un libro

La ragazza del karaoke – Claire Tham – Ed. Metropoli d’Asia

Io a Natale prediligo regalare libri. Non saprei dire se sia una scelta giusta o sbagliata, lo faccio per amore del leggere e questo mi basta.

La strenna natalizia di Metropoli d’Asia, casa editrice specializzata in autori orientali, quest’anno offre le sue ultime uscite editoriali ed, attraverso le storie raccontate da tre autori diversi, offre l’opportunità di scegliere … a chi ama le storie di coraggio e di denuncia  La Cina sono io di Xiaolu Guo (Cina), a coloro che vogliono spassarsela con un libro La somma delle nostre follie di Shih-Li Kow (Malesia) e, per coloro che non possono fare a meno del fascino del crimine, La ragazza del karaoke di Claire Tham (Singapore).

«Suo padre, un uomo emotivo, ha pianto apertamente quando ha detto che andava a Singapore. È uscita dalla Cina solo mentendo, mentendo eroicamente, senza cedimenti, in modo epico, in faccia ai genitori. Ha detto che era stata assunta per un lavoro molto, molto importante su un superfarmaco in un laboratorio di ricerca di Singapore. Ha tracciato di quel laboratorio un’immagine di livello inarrivabile, con attrezzature all’avanguardia e ricercatori provenienti da tutto il mondo. Ha elencato i dettagli del farmaco prendendoli da un articolo trovato in rete. Non avendo mai avuto molte occasioni di mentire, resta sorpresa da quanto le venga facile: le invenzioni portate avanti nel tempo, l’assoluta mancanza di rimorso. (E Jiang? – Ah, Jiang. – Dà ai genitori la notizia con la massima delicatezza di cui è capace.) Percepisce confusamente che un giorno quelle bugie finiranno per venire alla luce, è inevitabile, ma c’è ancora una parte di lei che spera non si arrivi a tanto; è ancora abbastanza giovane da pensare di poter mantenere con destrezza tutte le palline in aria». (La ragazza del karaoke – Claire Tham)

Le ultime statistiche sul numero di libri letti in Italia nel corso di un anno assegna mezzo libro a testa … regalate e regalatevi un libro, finite quel mezzo libro che avete nel cassetto e,  per il nuovo anno, fate il buon proposito di leggere almeno un libro (intero).

Buone feste a tutti da Asiablog

Tiziano Matteucci

"Siede la terra dove nata fui / su la marina dove ’l Po discende / per aver pace co’ seguaci sui."(Dante Alighieri - Inferno, V).
Per il resto non c'e' molto da dire.
Pensionato italiano che ora risiede in una cittadina del nord ovest della Thailandia per un assieme di causalità e convenienze ... c'è solo una cosa certa: "faccio cerchi sull'acqua ... per far divertire i sassi" (Premdas)

Latest posts by Tiziano Matteucci (see all)

About Tiziano Matteucci

"Siede la terra dove nata fui / su la marina dove ’l Po discende / per aver pace co’ seguaci sui." (Dante Alighieri - Inferno, V). Per il resto non c'e' molto da dire. Pensionato italiano che ora risiede in una cittadina del nord ovest della Thailandia per un assieme di causalità e convenienze ... c'è solo una cosa certa: "faccio cerchi sull'acqua ... per far divertire i sassi" (Premdas)
This entry was posted in Asia, Cina, Libri, Singapore and tagged , . Bookmark the permalink.

Cosa ne pensi di questo post? Lascia un commento