World Risk Report 2014

Foto aerea di Città del Messico. Foto Pablo Lopez Luz

Il World Risk Report 2014 (WRR 2014) pubblicato da UNU-EHS e Alliance Development Works/Bündnis Entwicklung Hilft (BEH) valuta la vulnerabilità di un paese, e la sua esposizione alle catastrofi naturali, per stabilire una classifica mondiale in base al grado di  rischio catastrofi naturali.

I disastri naturali rappresentano una minaccia per la popolazione. Il rischio non dipende unicamente dall’intensità della catastrofe naturale. La vulnerabilità della popolazione, interessata dall’impatto di un evento naturale estremo, rappresenta un dato cruciale.

WRR 2014

Il World Risk Index 2014 (WRI 2014), come parte del WRR 2014, indica il rischio di restare vittima di un disastro a causa di un evento naturale estremo (ad esempio inondazioni, uragani, terremoti, ecc) per 171 paesi. Particolare attenzione quest’anno è stata dedicata alla “Città come area di rischio”. Che influenza ha l’urbanizzazione sulla vulnerabilità sociale alle catasfrofi naturali?

Per la prima volta 140 paesi sono stati analizzati anche per il rischio che corrono le popolazioni urbane. Le classifiche sono basate su 21 indicatori, tra cui la quota di popolazione urbana che vive nelle baraccopoli, il tasso di alfabetizzazione urbano e la percentuale di lavoratrici in aree urbane.  Il World Risk Index moltiplica l’indice di vulnerabilità per l’indice di esposizione.

 World Risk Index 2014
Rank  /  Country  /  Risk (%)
1. Vanuatu  36.50
2. Philippines 28.25
3. Tonga  28.23
4. Guatemala  20.68
5. Bangladesh  19.37
6. Solomon Islands  19.18
7. Costa Rica  17.33
8. El Salvador 17.12
9. Cambodia 17.12
10. Papua New Guinea 16.74
11. Timor-Leste 16.41
12. Brunei Darussalam 16.23
13. Nicaragua 14.87
14. Mauritius 14.78
15. Guinea-Bissau 13.75

147. Germany 3.01
157. Israel 2.38
158. Norway 2.31
159. Egypt 2.29
160. Singapore 2.25
161. Finland 2.24
162. Sweden 2.19
163. United Arab Emirates 1.91
164. Bahrain 1.78
165.  Kiribati 1.72
166. Iceland 1.56
167. Grenada 1.44
168. Barbados 1.21
169. Saudi Arabia 1.17
170. Malta 0.62
171. Qatar 0.08

Fonte immagine: Pablo Lopez Luz

Tiziano Matteucci

"Siede la terra dove nata fui / su la marina dove ’l Po discende / per aver pace co’ seguaci sui."(Dante Alighieri - Inferno, V).
Per il resto non c'e' molto da dire.
Pensionato italiano che ora risiede in una cittadina del nord ovest della Thailandia per un assieme di causalità e convenienze ... c'è solo una cosa certa: "faccio cerchi sull'acqua ... per far divertire i sassi" (Premdas)

Latest posts by Tiziano Matteucci (see all)

About Tiziano Matteucci

"Siede la terra dove nata fui / su la marina dove ’l Po discende / per aver pace co’ seguaci sui." (Dante Alighieri - Inferno, V). Per il resto non c'e' molto da dire. Pensionato italiano che ora risiede in una cittadina del nord ovest della Thailandia per un assieme di causalità e convenienze ... c'è solo una cosa certa: "faccio cerchi sull'acqua ... per far divertire i sassi" (Premdas)
This entry was posted in Salute, Ambiente e Ecologia and tagged , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Cosa ne pensi di questo post? Lascia un commento