Caro Mark (Zuckerberg), ti scrivo dalla Thailandia

Pavin to Mark in FBookCaro Mark

dovresti sapere che la giunta thailandese è entrata nelle conversazioni private di alcuni utenti di Facebook, a quanto pare con l’approvazione della vostra azienda.

La giunta ha poi utilizzato queste conversazioni private — alcune con contenuti anti-giunta e anti-monarchia — per perseguire degli utenti Facebook thailandesi.

Questo fatto è sconvolgente e va contro il diritto alla nostra privacy.

Ti esorto ad indagare la questione seriamente prima che altre persone vengano arrestate in Thailandia.

Se credi davvero al diritto alla privacy ed alla libertà di parola, devi porre fine immediatamente a questa ingiustizia.

Cordiali saluti,

Pavin

L’accademico thailandese Pavin Chachavalpongpun ha scritto a Mark Zuckerberg, fondatore e amministratore delegato di Facebook, per informarlo riguardo alla presunta collaborazione dei responsabili del social network per una serie di violazioni dei diritti umani in Thailandia.

L’azienda con sede a Palo Alto avrebbe permesso alla giunta militare al potere a Bangkok di leggere dei messaggi privati scambiati tra utenti thailandesi di Facebook e il contenuto di queste conversazioni sarebbe stato usato per l’arresto di almeno nove persone, in violazione del diritto di privacy e del diritto di manifestazione del pensiero difesi dagli articoli 12 e 19 della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.

Thailandia, imprigionati per reati informatici nove attivisti con l’accusa di sedizione

Thailandia, utenti Facebook disattivano i loro account a causa della politica pro giunta

La Thailandia si sta trasformando in 1984 di Orwell

thailandia bangkok donna studentessa arrestata militari

Studentessa arrestata durante una protesta pacifica contro l’arresto di utenti Facebook da parte della giunta militare della Thailandia. 27 aprile 2016. Foto Jorge Silva/Reuters

Tiziano Matteucci

"Siede la terra dove nata fui / su la marina dove ’l Po discende / per aver pace co’ seguaci sui."(Dante Alighieri - Inferno, V).
Per il resto non c'e' molto da dire.
Pensionato italiano che ora risiede in una cittadina del nord ovest della Thailandia per un assieme di causalità e convenienze ... c'è solo una cosa certa: "faccio cerchi sull'acqua ... per far divertire i sassi" (Premdas)

Latest posts by Tiziano Matteucci (see all)

About Tiziano Matteucci

"Siede la terra dove nata fui / su la marina dove ’l Po discende / per aver pace co’ seguaci sui." (Dante Alighieri - Inferno, V). Per il resto non c'e' molto da dire. Pensionato italiano che ora risiede in una cittadina del nord ovest della Thailandia per un assieme di causalità e convenienze ... c'è solo una cosa certa: "faccio cerchi sull'acqua ... per far divertire i sassi" (Premdas)
This entry was posted in Asia, Libri, Thailandia, Thailandia Politica and tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

One Response to Caro Mark (Zuckerberg), ti scrivo dalla Thailandia

Cosa ne pensi di questo post? Lascia un commento