Mianzi e guanxi nella cultura cinese: due concetti fondamentali per capire la Cina

cina faccia maschera mianzi guanxi cultura cinese

In Cina il concetto di mianzi (faccia) e’ talmente importante che un’azienda di Handan, nella provincia di Hebei, ha creato delle giornate nelle quale i dipendenti lavorano col volto coperto da maschere. Nascondere il volto, secondo l’azienda, aiuta a ridurre lo stress dei dipendenti. Foto ChinaFotoPress / Getty Images

I concetti di mianzi e guanxi sono due pilastri della cultura cinese. Ve li spieghiamo senza giri di parole 

(Asiablog.it) — Se si lavora in Cina, in aziende cinesi o semplicemente si è a stretto contatto con dei cinesi, è importante essere consapevoli del fatto che alcuni aspetti di natura culturale devono essere compresi e applicati.

Mianzi 面子: la Faccia dei cinesi 

Il primo concetto da conoscere è quello di MianziLo scrittore e traduttore Lin Yutang (1895 -1976) ha affermato che “il concetto di faccia non può essere né tradotto né definito.” Tuttavia, esso costituisce ancora lo standard più delicato attraverso il quale i cinesi regolano i rapporti sociali.

Di certo questo particolare aspetto della cultura cinese ha a che fare con gli insegnamenti di Confucio, il quale disse:

“Se tu guidi le persone in modo eccellente e le metti al loro posto attraverso le pratiche rituali, oltre ad instillare in loro un senso di vergogna, allora esse si comporteranno in modo armonioso” (Lunyu, II, 3)

In generale, il cinese “comportarsi in modo armonioso” equivale al comportarsi in modo corretto per evitare l’imbarazzo pubblico e salvare la faccia o la reputazione. Per tale motivo, il termine mianzi potrebbe essere tradotto con reputazione, orgoglio, dignità o prestigio. Termini che, però, non raccontano l’intera storia.

Mianzi, in una società fortemente gerarchica e collettivista come quella cinese, è la reputazione di ogni persona, nonchè il prestigio che essa possiede nei luoghi che frequenta:  lavoro,  scuola, famiglia.

Questa si può ottenere ottenendo dei bei voti, risultati eccellenti al lavoro, raggiungendo una posizione economica di rilievo, ma anche possedendo un’auto di valore, degli abiti di marca o una moglie di bell’aspetto.

A questo proposito, per i Cinesi è una vera umiliazione fare un errore in pubblico: “perdere la faccia” o diu mianzi 丢面子 costituisce una fonte di grande imbarazzo e vergogna.

Questo significa che un non cinese che si relaziona con la cultura cinese deve sempre tenere bene a mente l’importanza di evitare qualsiasi parola o atteggiamento che potrebbe portare alla perdita della faccia.

A confermare l’ossessione del popolo cinese per la questione della faccia, esistono decine di modi di dire e proverbi. Ad esempio:

“Gli uomini non possono vivere senza faccia cosi come gli alberi non possono vivere senza corteccia” — ren hou lian, shu hou pi  — 人后脸,树后皮

Un’altra espressione è quella di “annerire la faccia” — wang lian shang mo hei  往脸上抹黑. Ad esempio, “ha annerito il viso per farti capire quello che hai fatto.”

Un insulto comune è quello di dire che qualcuno che “non ha faccia” — ni mei you mianzi 你没有面子.

Guanxi 关系: il network dei cinesi 

Strettamente legato al concetto di mianzi  è quello di guanxi 关系 o “network”, un tessuto di relazioni sociali.

Diversamente dal modo di condurre affari in Occidente, solitamente molto formale e focalizzato sul lavoro, in Cina per avere una fruttuosa relazione d’affari o istituzionale è necessario stabilire prima un rapporto personale basato su reciproca conoscenza, rispetto e fiducia. 

Ho più volte visto i miei insegnanti, il mio capo o i miei colleghi cinesi invitare clienti importanti a pranzi e cene, o al karaoke (KTV) per rompere il ghiaccio ed instaurare un rapporto più personale.

Questo perché per i cinesi, soprattutto nelle prime fasi di una relazione di lavoro, il tempo e gli sforzi spesi nella costruzione di relazioni personali possono essere più importanti della firma di un contratto.

Mianzi e Guanxi: le chiavi del cuore dei cinesi 

Mianzi e Guanxi sono due concetti, quindi, che sebbene difficili da comprendere e metter in pratica per noi occidentali, restano importantissimi nella cultura cinese. 

Questa diversa percezione dei concetti di reputazione e relazioni sociali rappresenta una differenza culturale difficile da colmare e persino apprezzare da un punto di vista occidentale.

Tuttavia, riuscire a capire, accettare e praticare i concetti di mianzi e guanxi è un passo necessario per gli occidentali che intendono intrattenere dei rapporti con i cinesi e conquistare i loro cuori.

Fonte immagine: The Independent

Ilaria Gallo
follow me on

Ilaria Gallo

Laureata in Lingua Cinese e Relazioni Internazionali, per mestiere lavoro in una multinazionale, per passione mi occupo di Cina, Politica, Società. E poi di libri, arte, pasta e gelato…Poliglotta (ci provo), volontaria diritti umani, e giramondo... :) Ah, sono anche su Twitter.
Ilaria Gallo
follow me on

About Ilaria Gallo

Laureata in Lingua Cinese e Relazioni Internazionali, per mestiere lavoro in una multinazionale, per passione mi occupo di Cina, Politica, Società. E poi di libri, arte, pasta e gelato…Poliglotta (ci provo), volontaria diritti umani, e giramondo... :) Ah, sono anche su Twitter.
This entry was posted in Asia, Cina and tagged , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Cosa ne pensi di questo post? Lascia un commento