Tag Archives: Pablo Picasso

Aiuto e violenza

Tiziano Matteucci

"Siede la terra dove nata fui / su la marina dove ’l Po discende / per aver pace co’ seguaci sui."(Dante Alighieri - Inferno, V).
Per il resto non c'e' molto da dire.
Pensionato italiano che ora risiede in una cittadina del nord ovest della Thailandia per un assieme di causalità e convenienze ... c'è solo una cosa certa: "faccio cerchi sull'acqua ... per far divertire i sassi" (Premdas)

Latest posts by Tiziano Matteucci (see all)

Finché regna la violenza l’aiuto può essere rifiutato e quando non regnerà più, non sarà più necessario. Dunque non chiedete aiuto, ma eliminate la violenza. Aiuto e violenza formano un tutto E il tutto dev’essere cambiato. (Bertolt Brecht, L’accordo, in … Continue reading

Posted in Poesia | Tagged , , , , | Leave a comment

Un’altra cartolina da Luang Prabang

Tiziano Matteucci

"Siede la terra dove nata fui / su la marina dove ’l Po discende / per aver pace co’ seguaci sui."(Dante Alighieri - Inferno, V).
Per il resto non c'e' molto da dire.
Pensionato italiano che ora risiede in una cittadina del nord ovest della Thailandia per un assieme di causalità e convenienze ... c'è solo una cosa certa: "faccio cerchi sull'acqua ... per far divertire i sassi" (Premdas)

Latest posts by Tiziano Matteucci (see all)

La pittura è una professione da cieco: uno non dipinge ciò che vede, ma ciò che sente, ciò che dice a se stesso riguardo a ciò che ha visto. (Pablo Picasso)

Posted in Asia, Laos, Poesia | Tagged , , , | Leave a comment

Quante innocenti vittime, ancora?

Tiziano Matteucci

"Siede la terra dove nata fui / su la marina dove ’l Po discende / per aver pace co’ seguaci sui."(Dante Alighieri - Inferno, V).
Per il resto non c'e' molto da dire.
Pensionato italiano che ora risiede in una cittadina del nord ovest della Thailandia per un assieme di causalità e convenienze ... c'è solo una cosa certa: "faccio cerchi sull'acqua ... per far divertire i sassi" (Premdas)

Latest posts by Tiziano Matteucci (see all)

A Guernica i bambini morti furono distesi e disposti in ordine sul marciapiede, coi loro vestitini bianchi inamidati, coi loro poveri vestitini bianchi.

Posted in Poesia | Tagged , | Leave a comment