Thailandia: morto a 100 anni il Papa dei buddhisti

Thailand Somdet Phra Nyanasamvara

Il Patriarca Supremo della Thailandia, Sua Santità Somdet Phra Nyanasamvara. Foto Bangkok Post.

Nato povero, salvato dagli spiriti, ha guidato la ‘Chiesa’ thailandese per due decenni. Insegnò la dottrina al Re

BANGKOK (Asiablog) – Somdet Phra Nyanasamvara, il Patriarca Supremo dei monaci buddhisti thailandesi, è morto giovedi sera all’età di 100 anni. “Il suo stato generale è peggiorato ed è deceduto alle 19:30 per un’infezione ai vasi sanguigni,” si legge in un comunicato diramato dal personale medico del King Chulalongkorn Memorial Hospital di Bangkok. Il Patriarca Supremo aveva diretto la Sangha (clero buddhista) del paese asiatico per più di due decenni. Era stato ricoverato in ospedale undici anni fa, il 20 febbraio 2002. E’ stato il 19esimo Patriarca Supremo. Il suo successore sarà nominato formalmente dal re della Thailandia, Bhumipol Adulyadej. 

IL RE DEI PRETI – Il 90 per cento dei 67 milioni di thailandesi segue il Buddhismo Theravada – o “via degli anziani” – una corrente ortodossa che si caratterizza per la rigida linea conservatrice e per la Sangha – comunità dei monaci – il cui obiettivo primario è lo studio mnemonico dei testi sacri e il passaggio di questa tradizione ai posteri. La figura del Patriarca Supremo (in lingua thailandese: พระสังฆราช, phrasangkharat, letteralmente: re della Sangha”) è stata inventata nel 1872 da Rama I, il primo re della dinastia regnante. Come capo del Buddhismo in Thailandia, il Patriarca Supremo promuove la religione e guida il Consiglio Supremo della Sangha, il cui compito ufficiale è quello di supervisionare i monaci e i novizi di tutte le sette buddhiste del Paese, assicurandosi che essi seguano gli insegnamenti del Buddha, o meglio che osservino i rituali prescritti e non violino le regole stabilite dal Consiglio.

SALVATO DAGLI SPIRITI – Il Patriarca Supremo è nato nella provincia occidentale della Thailandia di Kanchanaburi il 3 ottobre 1913. Charoen Khotchawat, questo il suo nome di battesimo, era il maggiore dei tre figli. Era ancora un bambino quando suo padre morì, e fu allevato dalla zia in condizioni disagiate. In tenera età cadde gravemente malato. La sua famiglia promise agli spiriti che se lo avessero aiutato a guarire egli sarebbe diventato un monaco. Il ragazzo guarì, e a 14 anni divenne un novizio. Il futuro Supremo Patriarca si trasferì a Bangkok nel 1929 per continuare gli studi religiosi. Tornò brevemente alla sua città natale per essere ordinato monaco nel 1933. Fece una rapida carriera nel clero buddista fino alla svolta, nel 1956, quando il semi-divino re Bhumibol trascorse 15 giorni da monaco ordinato e il futuro patriarca ebbe la fortuna di insegnare la dottrina al monarca. Dopo aver servito come segretario del Patriarca Supremo che lo ha preceduto, Charoen è stato nominato ‘papa’ buddista nel 1989, quando ha preso il nome di Somdet Phra Nyanasamvara, traducibile come “una persona di grande intuizione.” Il suo titolo completo era Somdet Phra Nyanasamvara Borommanaritsatammanitiphiban Ariyawongsakhatayanawimon Sakonlamahasangkhaparinayok Tripidokpariyattithada Wisutthachariyathisombat Suwatthanaphithanasangkhawisut Pawachanuttamaphisan Sukhumthammawithanthamrong Wachirayannawongsasiwat Phutthaborisat Kharawasathan Wibunsilacharawattrasunthon Bowonthammabophit Sapphakhanison Mahapathanathibodi Khamawasiaranyawasi Somdet Phra Sangkharat (in thailandese: สมเด็จพระญาณสังวรบรมนริศรธรรมนีติภิบาล อริยวงศาคตญาณวิมล สกลมหาสังฆปริณายก ตรีปิฎกปริยัตติธาดา วิสุทธจริยาธิสมบัติ สุวัฑฒนภิธานสงฆวิสุต ปาวจนุตตมพิสาร สุขุมธรรมวิธานธำรง วชิรญาณวงศวิวัฒ พุทธบริษัท คารวสถาน วิจิตรปฏิภาณพัฒนคุณ วิบุลสีลาจารวัตรสุนทร บวรธรรมบพิตร สรรพคณิศรมหาปธานาธิบดี คามวาสีอรัณยวาสี สมเด็จพระสังฆราช).

Fonte immagine: Bangkok Post

Alessio Fratticcioli

Alessio è il fondatore e amministratore di Asiablog.it (anche su Facebook e Twitter). Per saperne di più su questo buffo personaggio, la sua lunga e noiosa biografia si trova qui.
Alessio Fratticcioli

Latest posts by Alessio Fratticcioli (see all)

About Alessio Fratticcioli

Alessio è il fondatore e amministratore di Asiablog.it (anche su Facebook e Twitter). Per saperne di più su questo buffo personaggio, la sua lunga e noiosa biografia si trova qui.
This entry was posted in Asia, Religione e Laicità, Thailandia, Thailandia Religione and tagged , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

One Response to Thailandia: morto a 100 anni il Papa dei buddhisti

  1. Pingback: Cosa succede a Bangkok e in Thailandia | Asiablog.it

Cosa ne pensi di questo post? Lascia un commento