Thailandia, krathong

piante di banano

Bananeto – foto tiziano matteucci

Nel plenilunio del dodicesimo mese lunare (sinodico) in Thailandia si festeggia il Loi Krathong, quindi una ricorrenza mobile (come la Pasqua cattolica), che quest’anno – 2015 –  cade il 25 novembre.

Loi (ลอย) significa “galleggiare”. Krathong (กระทง) ha diversi significati che, genericamente, indicano un “oggetto costruito per galleggiare sull’acqua”. La consuetidine vuole, infatti, che ogni thailandese deponga in acqua una ‘barchetta galleggiante’ come gesto benaugurante.

Oggi, purtroppo,  il materiale più  usato per costruire la base di un krathong (กระทง) è il polistirene (o polistirolo), ma il materiale tradizionale lo trovate nel bananeto.

Tronco di banano – foto tiziano matteucci

Il tronco del banano, morbido, leggero ed acquoso, oltre ad avere un utilizzo culinario, tagliato a fette viene utilizzato come base per il krathong.

Fette di tronco di banano – foto tiziano matteucci

Indispensabili, e sempre fornite dal banano, le foglie.

Frutti e foglie del banano – foto tiziano matteucci

Le foglie che, piegate in diversi modi, danno vita al krathong.

foto tiziano matteucci

foto tiziano matteucci

 

 

 

 

 

foto tiziano matteucci

 

 

 

 

 

foto tiziano matteucci

 

 

foto tiziano matteucci

 

 

 

Tradizione vuole che ai due componenti di base vengano aggiunti fiori, bandierine, candele, incenso e, appena prima del varo, qualche moneta.

Costruire un krathong – foto tiziano matteucci

Costruire un krathong – foto tiziano matteucci

Il lavoro finito sarà in vendita le notti in cui si festeggia Loi Krathong.

Krathong – foto tiziano matteucci

Krathong – foto tiziano matteucci

Krathong – foto tiziano matteucci

Krathong – foto tiziano matteucci

E così tutti potranno festeggiare degnamente Loi Krathong.

Loi Krathong – foto tiziano matteucci

Tiziano Matteucci

"Siede la terra dove nata fui / su la marina dove ’l Po discende / per aver pace co’ seguaci sui."(Dante Alighieri - Inferno, V).
Per il resto non c'e' molto da dire.
Pensionato italiano che ora risiede in una cittadina del nord ovest della Thailandia per un assieme di causalità e convenienze ... c'è solo una cosa certa: "faccio cerchi sull'acqua ... per far divertire i sassi" (Premdas)

Latest posts by Tiziano Matteucci (see all)

About Tiziano Matteucci

"Siede la terra dove nata fui / su la marina dove ’l Po discende / per aver pace co’ seguaci sui." (Dante Alighieri - Inferno, V). Per il resto non c'e' molto da dire. Pensionato italiano che ora risiede in una cittadina del nord ovest della Thailandia per un assieme di causalità e convenienze ... c'è solo una cosa certa: "faccio cerchi sull'acqua ... per far divertire i sassi" (Premdas)
This entry was posted in Asia, Thailandia and tagged , , . Bookmark the permalink.

Cosa ne pensi di questo post? Lascia un commento