Thailandia, la lista nera della giunta militare

Thailandia, Prayuth Chan-ocha, AFP.

Il dittatore della Thailandia, Prayuth Chan-ocha, in ginocchio davanti ad un ritratto del re. Foto AFP.

La notizia che la giunta militare thailandese avrebbe stilato una lista nera di circa seimila persone di presunta pericolosità per la comunità non è certo una notizia irrilevante ma neppur inaspettata.

A parte il discutibile, ma non certo innovativo, metodo di catalogare le persone, non ci si poteva certo aspettare che non esistesse una “lista dei cattivi” compilata dal governo militare del Regno di Thailandia.

La ricerca del consenso popolare, quando si afferma che nella lista ci sono “alti funzionari, ufficiali del governo e della sicurezza”, stride col semplice fatto che, se si cerca giustizia, questo compito spetta solo al Potere Giudiziario (che in uno stato di diritto è sempre separato dal governo, che esercita il potere esecutivo) e conferma solo il comune sentimento di abbandono, da parte dello Stato, nell’illegalità (corruzione, sfruttamento, mafie) in cui vive una buona parte dei thailandesi (e qui direi che la ‘cosa’ mi ricorda molto l’Italia).

Rendere nota, per bocca del Ministro della Difesa, generale Prawit Wongsuwon, l’esistenza di questa lista nera, è un’ammissione indiretta che il potere è in sofferenza e cerca di rubare altro tempo al progresso sociale della nazione.

Tiziano Matteucci

"Siede la terra dove nata fui / su la marina dove ’l Po discende / per aver pace co’ seguaci sui."(Dante Alighieri - Inferno, V).
Per il resto non c'e' molto da dire.
Pensionato italiano che ora risiede in una cittadina del nord ovest della Thailandia per un assieme di causalità e convenienze ... c'è solo una cosa certa: "faccio cerchi sull'acqua ... per far divertire i sassi" (Premdas)

Latest posts by Tiziano Matteucci (see all)

About Tiziano Matteucci

"Siede la terra dove nata fui / su la marina dove ’l Po discende / per aver pace co’ seguaci sui." (Dante Alighieri - Inferno, V). Per il resto non c'e' molto da dire. Pensionato italiano che ora risiede in una cittadina del nord ovest della Thailandia per un assieme di causalità e convenienze ... c'è solo una cosa certa: "faccio cerchi sull'acqua ... per far divertire i sassi" (Premdas)
This entry was posted in Asia, Thailandia, Thailandia Politica and tagged , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Cosa ne pensi di questo post? Lascia un commento