Una camicia per il Songkran

songkran

Songkran, la festa dell’acqua, un sacco d’acqua

Ad aprile arriva, puntuale, สงกรานต์ – Songkran, il Capodanno thailandese. Ho già scritto (anche troppo) sul Songkran ma, a volerne sintetizzare il significato, potrei dire:

 «Il Songkran per i thailandesi non è una festa, è “La Festa”»

Negli ultimi due anni le temperature, dalle mie parti – al nord -, nei giorni di Songkran si abbassarono grazie alle piogge (intendiamoci: da massime diurne di 38/40°, passammo a 30/34°). La sera o la mattina ci si rinfrescava con un acquazzone ed il giorno con l’acqua che la gente si versava addosso. Non male per il periodo più caldo dell’anno.

Ma quest’anno non sappiamo che Songkran ci aspetta, una grave siccità sta colpendo il paese. A Bangkok hanno pensato di accorciare i festeggiamenti per “risparmiare l’acqua”… per il Songkran … la festa dell’acqua, un sacco d’acqua.

Ci sarebbe anche la notizia che la Giunta militare ha proposto l’uso del riso in alternativa all’acqua, ma è stata pubblicata il 1° Aprile e non credo sia una notizia molto affidabile.

Ma comunque, razionamento dell’acqua o gettar riso che sia, non credo che questo influirà sulla sponanea gioia che si sprigiona durante questa Festa.

Intanto, per conto mio, sono alla ricerca delle camicie adatte (una al giorno non basta) per “la Festa”, non vi meravigliate, nei giorni di Songkran è d’obbligo indossare una “camicia da Songkran“.

Camicie per il Songkran

Camicie per il Songkran

Camicie per il Songkran

Camicie per il Songkran

Camicie per il Songkran

Camicie per il Songkran

Camicie per il Songkran

Camicie per il Songkran

Camicie per il Songkran

Camicie per il Songkran

Camicie per il Songkran

Camicie per il Songkran

Camicie per il Songkran

Camicie per il Songkran

Camicie per il Songkran

Camicie per il Songkran

songkran al wat

สุข สันต์ วัน สงกรานต์ (sukh san wan songkran) – Felice Songkran

(foto tiziano matteucci)

Tiziano Matteucci

"Siede la terra dove nata fui / su la marina dove ’l Po discende / per aver pace co’ seguaci sui."(Dante Alighieri - Inferno, V).
Per il resto non c'e' molto da dire.
Pensionato italiano che ora risiede in una cittadina del nord ovest della Thailandia per un assieme di causalità e convenienze ... c'è solo una cosa certa: "faccio cerchi sull'acqua ... per far divertire i sassi" (Premdas)

Latest posts by Tiziano Matteucci (see all)

About Tiziano Matteucci

"Siede la terra dove nata fui / su la marina dove ’l Po discende / per aver pace co’ seguaci sui." (Dante Alighieri - Inferno, V). Per il resto non c'e' molto da dire. Pensionato italiano che ora risiede in una cittadina del nord ovest della Thailandia per un assieme di causalità e convenienze ... c'è solo una cosa certa: "faccio cerchi sull'acqua ... per far divertire i sassi" (Premdas)
This entry was posted in Asia, Thailandia and tagged , , , . Bookmark the permalink.

Cosa ne pensi di questo post? Lascia un commento