Nuovo re in Thailandia: Vajiralongkorn proclamato Rama X

Il nuovo re della Thailandia Vajiralongkorn: succede allo scomparso Bhumibol Adulyadej.

Il nuovo re della Thailandia Vajiralongkorn: succede allo scomparso Bhumibol Adulyadej.

Vajiralongkorn ha accettato di diventare re della Thailandia: incoronazione prevista tra un anno alla fine del lutto nazionale

 

(Asiablog.it) – Il Regno della Thailandia ha un nuovo re: Sua Altezza Reale il principe ereditario Maha Vajiralongkorn Bodindradebayavarangkun ha accettato ufficialmente l’invito dell’Assemblea nazionale ed è stato proclamato nuovo monarca. Regnerà col titolo di Rama X, essendo il decimo sovrano della dinastia Chakri.

Vajiralongkorn è l’unico figlio maschio del semi-divino Re Bhumibol Adulyadej (Rama IX), spentosi il 13 ottobre scorso dopo sette decenni sul trono.

La cerimonia di incoronazione è prevista tra un anno, alla fine del lutto nazionale che culminerà con la cremazione del corpo di Bhumibol nel parco di Sanam Luang, a Bangkok, in una cerimonia pubblica che costerà 1 miliardo di baht (circa 26 milioni di euro).

Le sue ceneri saranno conservate nel Wat Bowonniwet, dove Bhumibol trascorse un brevissimo periodo come monaco buddhista, mentre le ossa reali e altre reliquie saranno raccolte e distribuite a pochi eletti.

Re Vajiralongkorn e la monarchia in Thailandia

Il nuovo Re è nato il 28 luglio 1952 a Bangkok ed è un maresciallo dell’aviazione thailandese. Ha studiato in Thailandia e Gran Bretagna per poi frequentare la Royal Military College di Canberra, in Australia.

Ha divorziato tre volte — l’ultima nel 2014 — ed ama trascorrere molto del suo tempo all’estero, soprattutto in Germania, dove possiede una villa di lusso a 30 km da Monaco di Baviera.

Vajiralongkorn assume le redini della monarchia thailandese che, con un patrimonio stimato da Forbes in oltre 30 miliardi di dollari, è tra le più ricche del pianeta.

La monarchia è schermata da critiche e domande scomode grazie ad una draconiana legge sulla lesa maestà che prevede fino a 15 anni di carcere per ogni capo d’accusa di diffamazione di un membro della Casa Reale (e, di fatto, anche dei loro animali domestici).

Nonostante i limitati poteri formali, la Casa Reale gode della fedeltà della potente Sangha buddhista, della burocrazia statale, delle élite economiche e delle forze armate.

Questa “Santa Alleanza” in salsa siamese domina la Thailandia attraverso il controllo capillare dell’economia nazionale, dell’istruzione pubblica, dei mezzi di comunicazione e, non da ultimo, per mezzo di ricorrenti golpe militari: circa 20 negli ultimi 7 decenni, l’ultimo nel maggio 2014.

Quello che resta da capire è se Vajiralongkorn si accontenterà di seguire le orme paterne, regnando “insieme” all’attuale blocco di potere, o viceversa se ha intenzione di traghettare l’ex Regno del Siam verso una nuova era.

Alessio Fratticcioli

Alessio Fratticcioli

Alessio è il fondatore e amministratore di Asiablog.it (anche su Facebook, Twitter e Google+). Vive in Asia dal 2006. Sta svolgendo un dottorato di ricerca in comunicazione politica presso la Monash University. Per saperne di più su questo buffo personaggio, la sua lunga e noiosa biografia si trova qui.
Alessio Fratticcioli

About Alessio Fratticcioli

Alessio è il fondatore e amministratore di Asiablog.it (anche su Facebook, Twitter e Google+). Vive in Asia dal 2006. Sta svolgendo un dottorato di ricerca in comunicazione politica presso la Monash University. Per saperne di più su questo buffo personaggio, la sua lunga e noiosa biografia si trova qui.
This entry was posted in Asia, Thailandia, Thailandia Politica and tagged , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

2 Responses to Nuovo re in Thailandia: Vajiralongkorn proclamato Rama X

  1. vikibaum says:

    molto interessante il tuo post come gli altri del resto…

Cosa ne pensi di questo post? Lascia un commento