Il compleanno del Re della Thailandia

Re Tailandia

La prima pagina del Bangkok Post del 28 luglio 2019

Il Paese ha celebrato il 67esimo compleanno di Re Vajiralongkorn

(Asiablog.it) — Domenica in Thailandia si è celebrato il 67° compleanno di Re Maha Vajiralongkorn, o Re Rama X, nato il 28 luglio 1952. Per celebrare il monarca, il governo ha organizzato eventi religiosi e civili a Bangkok e in tutto il Regno della Thailandia.

Alle 7 del mattino il Primo Ministro Prayut Chan-ocha, responabile del golpe militare del 2014, ha diretto un rito religioso nel quele i membri del governo e alti funzionari statali hanno offerto l’elemosina a un gruppo di monaci buddhisti a Sanam Luang, il parco reale al centro della capitale. I monaci hanno intonato salmi per augurare buona salute al re e le migliori fortune al Paese. Eventi simili si sono tenuti in tutte le province, così come nelle ambasciate e nei consolati thailandesi all’estero.

In un discorso alla presenza dei membri della Famiglia Reale e di alti funzionari, Re Vajiralongkorn ha esortato i suoi sudditi a fare il proprio dovere al meglio delle loro capacità. Il Paese prospererà e avanzerà grazie ai contributi forniti dalle varie istituzioni nazionali e dal popolo, ha detto il sovrano. In Thailandia Sua Maestà Re Vajiralongkorn viene celebrato ed esaltato per i suoi progetti di assistenza pubblica in campo medico e sanitario, agricolo, educativo e sportivo. L’edizione di domenica del Bangkok Post, il principale quotidiano in lingua inglese pubblicato nel Regno, presenta 30 foto del re disseminate nelle 32 pagine che compongono il giornale.

L’ex principe ereditario è l’unico figlio maschio del semi-divino Re Bhumibol Adulyadej, o Rama X, spentosi il 13 ottobre 2016 dopo sette decenni sul trono. Vajiralongkorn è stato proclamato ufficialmente nuovo monarca il 2 dicembre successivo, per poi essere incoronato due anni e mezzo dopo, in una complessa cerimonia svoltasi tra il 4 e il 6 maggio 2019.

La Monarchia thailandese è nota per essere protetta da una severissima legge sulla lesa maestà. Criticare o mancare di rispetto ai membri della Famiglia Reale, agli oggetti a loro associati (come ad esempio ritratti, immagini, simboli) e ai loro animali domestici è illegale. La legge viene rigorosamente applicata, con pene detentive fino a 15 anni di carcere per ogni singola offesa. Gli stranieri non sono esenti.

In Thailandia l’augurio più comunemente rivolto al sovrano regnante è “son pra cia ron” ทรงพระเจริญ, espressione traducibile come “lunga vita al re”. Nel pubblicare questo breve post, non possiamo che unirci a questo augurio.

Asiablog.it [Sito|Facebook|Twitter|Newsletter]

Licenza Creative CommonsQuest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.

Alessio Fratticcioli

Alessio è il fondatore e amministratore di Asiablog.it (anche su Facebook e Twitter). Per saperne di più su questo buffo personaggio, la sua lunga e noiosa biografia si trova qui.
Alessio Fratticcioli

About Alessio Fratticcioli

Alessio è il fondatore e amministratore di Asiablog.it (anche su Facebook e Twitter). Per saperne di più su questo buffo personaggio, la sua lunga e noiosa biografia si trova qui.
This entry was posted in Asia, Thailandia and tagged , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Comments are closed.